Giovanni D'Alemagna

1441 ca - 1450 ca

PAINTER

Biografia

Di provenienza tedesca, potrebbe essere identificato con un Giovanni da Ulma, residente a Venezia e chiamato a Padova per realizzare degli affreschi nel 1437. Escludendo il San Girolamo firmato e datato al 1444 (Baltimora, Walters Art Gallery), tutte le opere note del pittore sono eseguite in collaborazione con il cognato Antonio Vivarini. Si tratta, in particolare, di polittici come quelli per la chiesa veneziana di San Zaccaria e della decorazione della Cappella Ovetari agli Eremitani a Padova, iniziata  tra il 1447 e il 1450, interrotta per la sua morte e conclusa poi da Mantegna.

COMMENTI:

See Also