L’età romana. Gli edifici pubblici e le necropoli

 
L’età romana. Gli edifici pubblici e le necropoli
Foro, area archeologica di Aquileia. Foto di © Gianluca Baronchelli

L’itinerario si svolge, ad anello, tra i monumenti pubblici più importanti della città romana, di cui rimangono i resti più cospicui: il foro, la basilica civile, il porto, i mercati dei fondi Pasqualis e le Grandi Terme. E, oltre agli edifici pubblici, esso tocca anche i due principali contesti funerari visibili ad Aquileia: il cosiddetto sepolcreto e il grande mausoleo ricostruito, impropriamente, lungo via Giulia Augusta, il quale ci riporta al punto di partenza, cioè il foro.

COMMENTI