Ospedale di San Giovanni (Sint-Janshospitaal)

L’ospedale di San Giovanni a Bruges | Courtesy of Musea Brugge, via Flickr

 

INDIRIZZO: Bruges, Mariastraat 38

EMAIL: musea@brugge.be

TELEFONO: +32 5 044 87 43

APERTURA: Mar - Dom 9.30 - 17 | Chiuso: Lun, 25 Dic, 1° Gen

COSTO: Intero 12 € | Ridotto 10 €

SITO WEB: https://www.visitbruges.be

DESCRIZIONE: Con i suoi oltre 800 anni di storia, San Giovanni (Sint-Janshospitaal) è uno dei più antichi ospedali d’Europa.

In questo edificio - rimasto in funzione fino al 1978 - che sorge lungo la Mariastraat, la principale via della città, e le cui origini risalgono alla metà del XII secolo, venivano accuditi, ristorati e protetti pellegrini, viaggiatori, poveri e malati.
I reparti medievali dove monaci e suore prestavano soccorso ai bisognosi, ma anche la cappella, gli archivi, il dormitorio, la farmacia, l'orto dei semplici trasudano ancora un’atmosfera antica.

La cappella - impreziosita da stalli del Seicento - e, a sinistra dell’altare, da un ciborio quattrocentesco, costituisce il vero e proprio Museo Memling che ospita sei capolavori del pittore vissuto nelle Fiandre e morto a Bruges. Al centro si può ammirare la Cassa di Sant’Orsola con sei miniature del maestro che narrano la leggeda della santa.
Il trittico della Deposizione o di Adriaan Reins (1480), il trittico dell’Adorazione dei Magi o di Jan Floreins (1479), il dittico di Maarten van Nieuwenhove con la Vergine che offre una mela al Bambino e il Ritratto del donatore, presunto ritratto di Maria Moreel, detta la Sibilla Sambetha (1480) sono gli imperdibili capolavori custoditi all’interno del museo, oltre al Matrimonio mistico di Santa Caterina (1470-79), una delle opere più alte del maestro.

Merita una sosta l’antica farmacia dell’ospedale - fuori dall’edificio, con il cortile interno circondato da un piccolo chiostro - che custodisce vasi, bilance e mortai, antiche testimonianze di un tempo passato.


FOTO




LEGENDA:

opera
museo
monumento
parco
chiesa
negozio