Moneyless. 2008 - 2018: tesi e ipotesi

Moneyless, Senza titolo, tecnica mista su tavola, cm. 120x120

 

Dal 21 Aprile 2018 al 21 Giugno 2018

Bari

Luogo: Doppelgaenger

Indirizzo: via Verrone 8

Orari: dal martedì al sabato dalle 17 alle 20 e su appuntamento

Telefono per informazioni: +39 3928203006

Sito ufficiale: http://www.doppelgaenger.it


Comunicato Stampa:
Il giorno 21 aprile alle ore 18 la galleria Doppelgaenger è lieta di invitarvi all’inaugurazione della mostra personale “2008 - 2018: tesi e ipotesi” dell’artista Moneyless. La galleria mantiene il legame con l’arte urbana e introduce Teo Pirisi, in arte Moneyless, nella cerchia di artisti che negli ultimi anni hanno realizzato una mostra personale in galleria e in parallelo un’opera muraria dedicata alla città di Bari.

Moneyless è nato a Milano nel 1980, vive e risiede in Toscana, luogo in cui si è formato e dove, negli anni Novanta, approda all’arte con esperienze sospese tra il graffitismo e il lettering. Il punto di partenza da cui nasce il lavoro di Teo Pirisi sembra essere la scelta di un nome d’arte che è da auspicio a un mondo utopistico. La sua poetica è fondata sull’osservazione delle forze della Natura reinterpretate secondo ipotesi sottoposte a verifica con lo strumento della geometria: partendo dai principi di base dei solidi platonici, Moneyless si serve di un personale alfabeto geometrico con cui traduce queste "naturalistiche e romantiche volontà" per scomporre e sovrapporre le sue combinazioni in grado di trasferire un'immediata percezione di movimento. Nelle sue ultime interpretazioni gradualmente si avvicina e felicemente si allontana da un Magnum Chaos e le opere diventano un infinito recinto di rimandi, spesso in successione ipnotica, con l'intento di instaurare un rapporto intimo con lo spettatore. Moneyless ha esposto le sue opere – dipinti su carta, tela o muro, sculture mobili – in varie gallerie, facciate di palazzi ed installazioni en plein air in tutto il mondo.

Orari galleria: dal martedì al sabato dalle 17 alle 20 e su appuntamento 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI