Souvenir Art Summer Camp 2019

Souvenir Art Summer Camp 2019

 

Dal 17 Giugno 2019 al 04 Agosto 2019

Bari

Luogo: Spazio Murat

Indirizzo: piazza del Ferrarese

Enti promotori:

  • Regione Puglia

E-Mail info: info@spaziomurat.it

Sito ufficiale: http://www.spaziomurat.it


Comunicato Stampa:
In occasione della riapertura dello Spazio Murat, dopo otto mesi di lavori di manutenzione straordinaria necessari per l'adeguamento strutturale dello spazio espositivo di proprietà del Comune di Bari, il prossimo 17 giugno sarà inaugurato il Souvenir Art Summer Camp, finanziato dalla Regione Puglia nell'ambito del Programma Straordinario 2018 in materia di Cultura e Spettacolo.

Si tratta della seconda fase del più articolato progetto "Souvenir" che racchiude al suo interno una rassegna di incontri sull’arte contemporanea - che dallo scorso anno ha coinvolto artisti e rappresentanti di spazi indipendenti d’arte contemporanea da tutta Europa - e che adesso prosegue con una residenza artistica e una nuova mostra.
L’intero progetto, organizzato da The Hub Bari srl, concessionario dello Spazio comunale, in collaborazione con 63rd 77th STEPS – Art Project Staircase, vive dunque attraverso tre fasi indipendenti e allo stesso tempo concatenate tra loro: la rassegna di incontri, il Souvenir Art Summer Camp (in programma dal 17 al 27 giugno) e la mostra “Souvenir che "abiterà" il rinnovato Spazio Murat dal 27 giugno fino al 4 agosto 2019.

Il Souvenir Art Summer Camp è un campo estivo dedicato all'arte strutturato come una residenza artistica che coinvolgerà artisti di nazionalità e tipologie diverse (pittura, installazione, performance, scultura, per citare alcune pratiche artistiche) che saranno ospitati a Bari per partecipare alla fitta programmazione di laboratori, visite culturali, incontri formativi con l'obiettivo d'ispirare  il loro lavoro artistico. Insieme a loro ci saranno alcuni studenti delle Accademie di Belle Arti pugliesi, selezionati attraverso una call pubblica e artisti emergenti che vogliano avvicinarsi ed essere coinvolti da vicino nella realizzazione di un progetto di arte così complesso e farne parte. Spazio Murat, infatti, ha offerto a una decina di questi giovani studenti-artisti la possibilità di assistere a tutti i workshop affidati agli artisti locali e internazionali in residenza e ad una lezione interattiva sul come orientarsi nel sistema dell’arte dopo l’accademia, oltre che affiancare gli artisti e assistere alla creazione dei loro progetti, diventando in questo modo parte attiva di tutto il processo artistico. Le residenze sono un'occasione per giovani artisti di immergersi totalmente nella propria ricerca, di confrontarsi con altri artisti con esperienza e formazione diverse, di sperimentare, costruire e de-costruire la propria pratica artistica, di esporre e farsi conoscere.   

Gli artisti selezionati sono 14 di cui cinque pugliesi, due siciliani e otto stranieri, compresa una curatrice bulgara.


Ciascuno di loro, durante il periodo di residenza, si lascerà coinvolgere e ispirare per la realizzazione di un progetto artistico che sarà successivamente messo in mostra all'interno dello Spazio e andrà a costituire la mostra conclusiva. Spazio Murat si trasformerà dunque per una settimana in un laboratorio per artisti, studenti e curatori, uno spazio aperto per stimolare e coinvolgere l’occhio del pubblico per accompagnarlo in un percorso di avvicinamento all’opera durante le fasi di ideazione, creazione e produzione. Ogni artista realizzerà il proprio lavoro traendo diretta ispirazione dal territorio pugliese secondo la modalità del site-specific. Le opere esposte saranno il riflesso dunque di un work-in-progress iniziato durante la rassegna di incontri e sviluppato durante il periodo di residenza; saranno il risultato di una contaminazione tra i loro bagagli culturali e prospettive, e la realtà locale esplorata. La residenza inizierà il 17 giugno, con una giornata itinerante in cui gli artisti saranno accompagnati alla scoperta degli spazi culturali, tra i vicoli della città vecchia come nel quartiere Libertà o nel rinnovato Teatro Margherita

Il 18 giugno invece ci sarà, a partire dalle 9 del mattino in Spazio Murat, un momento di conoscenza e descrizione del lavoro di ciascuno. Gli artisti si presenteranno tra loro ed esporranno gli uni davanti agli altri la propria idea per questa residenza artistica. Subito dopo inizieranno i laboratori e i workshop che li condurranno in un viaggio immersivo in cui lasciarsi contaminare e ispirare per la produzione dell'opera da presentare al termine del percorso di residenza.
Si arriva così alla fase conclusiva del progetto: la mostra. I progetti sviluppati nel corso del Souvenir Art Summer Camp saranno presentati al pubblico in una serata evento il 27 giugno e resteranno in mostra all'interno dello Spazio Murat fino al 4 agosto.

63rd-77th STEPS
Art Project Staircase è un artist run space, ideato e gestito dall’artista Fabio Santacroce a partire da un segmento di scala condominiale (tra il 63° e 77° gradino), all’interno di un palazzo popolare a Bari. Dopo le prime mostre site-specific, il programma espositivo è attualmente articolato in mostre on line e off-site, intese come estensione fisica e metaforica di questo luogo residuale.

63rd-77th STEPS
 indaga e sprona i limiti e le potenzialità della periferia, ridefinendo le sue coordinate spazio-temporali; interroga i meccanismi e il senso del fare arte in relazione e subordinazione all’attuale scenario socio-politico.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI