Da Warhol a Banksy: un viaggio che attraversa la storia dell’arte contemporanea

Mr. Brainwash, Juxtapose, 2018, mixed media on paper, 76x152 cm.

 

Dal 13 Giugno 2019 al 15 Settembre 2019

Rodengo Saiano | Brescia

Luogo: Franciacorta Outlet Village

Indirizzo: piazza Cascina Moie 1

Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 20

Curatori: Galleria Deodato Arte

Costo del biglietto: ingresso gratuito


Comunicato Stampa:
Franciacorta Outlet Village e la Galleria Deodato Arte presentano la mostra “Da Warhol a Banksy: un viaggio che attraversa la storia dell’arte contemporanea”, in programma dal 13 giugno al 15 settembre negli spazi dell’outlet.
Si tratta di un progetto unico che porta una mostra attuale fuori dagli spazi espositivi più tradizionali, avvicinando i grandi nomi della pop art e della street art ad un pubblico vasto ed eterogeneo.
 
Poco dopo la consacrazione di Banksy da parte degli spazi museali (come il Mudec di Milano), Franciacorta Outlet Village espone le sue opere, difficilissime da trovare, e quelle di altri numeri uno dell’arte contemporanea grazie alla collaborazione con la Galleria Deodato Arte. 
“Da Warhol a Banksy: un viaggio che attraversa la storia dell’arte contemporanea” è un evento che celebra i grandi della pop e della street art, riunendoli in una cornice non convenzionale e accessibile a tutti. 
Ad emergere in questo entusiasmante percorso artistico è il fil rouge che lega indissolubilmente Andy Warhol, Keith Haring, Jean-Michel Basquiat, Banksy, Mr. Brainwash e Obey, le cui opere hanno lasciato e continuano a lasciare un’impronta indelebile nel mondo dell’arte contemporanea. 
 
Come fa la pop art ad evolvere nella street art? L’esposizione esplora tutti i passaggi di questa metamorfosi.
 
Tra i lavori di Warhol in mostra c’è una Marilyn Monroe This is Not By Me, firmata in originale dell'artista. Opera iconica di grande valore, Marilyn è emblematica di come l'artista abbia fatto della ripetizione seriale un'arte e di come la sua firma sia in grado di cambiare completamente il valore di un'opera.
 
Gli appassionati di Haring possono trovare diverse litografie in bianco e nero provenienti da una delle collezioni più importanti: il Portfolio Lucio Amelio. Si tratta di una serie realizzata del 1983 per il gallerista napoletano Lucio Amelio con soggetti fortemente provocatori, incentrati su tematiche come AIDS, nucleare e avvento delle nuove tecnologie.
 
Una vera chicca le litografie offset originali di Basquiat, tutte firmate. Le opere in mostra sono invitation card che l'artista distribuiva ai collezionisti più stretti durante i vernissage, una vera rarità! Quello che emerge è l’animo sensibile e tormentato di un artista a tutto tondo. 
 
Entrambe le opere di Banksy presenti in mostra sono invece serigrafie su carta firmate, realizzate in edizione limitata. La firma importantissima, perchè sono difficilissime tra trovare. Banksy spesso non firma o firma con un timbro. I due soggetti molto conosciuti e come sempre di protesta e critica della contemporaneità.
 
In mostra sono presenti alcune opere uniche o in tiratura limitatissima (massimo 10 esemplari), che testimoniano l’impegno politico di Fairey Shepard, in arte Obey, massimo esponente della street poster art, che ha raggiunto una fama planetaria grazie all’illustrazione “Hope” di Obama.
 
Tra i più grandi protagonisti della street art internazionale contemporanea c’è infine Mr.Brainwash, recentemente protagonista della sua prima mostra personale in Italia organizzata dalla Galleria Deodato Arte. Le opere uniche esposte al Franciacorta Outlet Village esprimono con forza la filosofia di un artista geniale e controverso, incentrata sul concept Life is Beautiful, un invito ad essere positivi e ottimisti ogni giorno della propria vita.
 
«Siamo onorati di poter ospitare questa esposizione unica – sottolinea il direttore Gianluca Rubaga - Dopo aver sostenuto nel corso degli anni diverse iniziative culturali, oggi possiamo finalmente accogliere opere inestimabili presso i nostri spazi espositivi. Non solo shopping ma anche i colori e le opere dei più grandi esponenti della street art e della pop art. Un grande evento artistico in collaborazione con la Galleria Deodato Arte per offrire ai nostri clienti, ma anche a tutti i cittadini e i visitatori della Franciacorta, un'importante occasione d'incontro con alcuni tra i più grandi nomi dell’arte contemporanea».
 
«Accessibilità non è un termine che riferisce al prezzo e neppure agli aspetti culturali, accessibilità afferisce alla possibilità concreta di incontrare un ingresso, una porta, e poter così oltrepassare verso spazi nuovi o inesplorati. Franciacorta Outlet Village e Deodato Arte hanno l'accessibilità come priorità, perché non c'è emozione più bella di quella della scoperta. Non è scontato portare opere di Warhol o Banksy in un luogo di svago e di shopping ma ritengo sia necessario se si vuole rendere accessibile l'arte contemporanea.» conclude
Deodato Salafia, fondatore di deodato.com.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI