Leonardo. L'eternità del Genio

Leonardo. L'eternità del Genio, Broletto di Como

 

Dal 14 Marzo 2019 al 14 Aprile 2019

Como

Luogo: Broletto di Como

Indirizzo: piazza Duomo

Orari: tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15:30 alle 18:30

Costo del biglietto: i9ngresso gratuito

Sito ufficiale: http://www.progettoleonardo2019.i


Comunicato Stampa:
Leonardo da Vinci è tra i massimi esponenti del dialogo tra le discipline scientifiche e quelle umanistiche. E’ il genio poliedrico che ha osservato, sperimentato e creato opere di ogni genere, lasciandoci un patrimonio artistico e tecnico-scientifico di grande valore educativo.

Il 2019 è l’anno nel quale ricorre il cinquecentenario della scomparsa del grande personaggio. In occasione di questa ricorrenza, celebrata in Italia e nel mondo da numerose iniziative, saranno proposti a Como e a Lomazzo una serie di eventi che intendono evidenziare la figura di Leonardo nella sua duplice veste di artista e di inventore.

Il territorio di Como e la città di Lomazzo intendono dare particolare risalto alle celebrazioni, anche in considerazione di un significativo legame con uno dei capolavori di Leonardo, il Codice Atlantico: il celebre codice è stato donato con generosità alla pubblica fruizione da Galeazzo Arconati, nobile dei Conti di Lomazzo, che nel 1637 volle cederlo gratuitamente alla Biblioteca Ambrosiana, dove tuttora il Codice è conservato, affinché non fosse patrimonio di una singola persona, ma potesse divenire un patrimonio universale, e chiunque potesse accedere al capolavoro di Leonardo da Vinci.

Il Progetto Leonardo 2019 – Leonardo. L’eternità del Genio si articola in due aree tematiche:
area tematica Artistico-Umanistica; nella quale viene presentata l’opera di Leonardo artista. area tematica Tecnologico-Scientifica; nella quale viene presentata l’opera di Leonardo inventore. LA MOSTRA

“Le macchine di Leonardo”, con le riproduzioni delle invenzioni e dei progetti di Leonardo.
La mostra è composta da circa 80 modelli in legno perfettamente funzionanti (in scala 1:72), accuratamente realizzati a mano dall’artigiano Paolo Candusso tramite lo studio dei disegni di Leonardo.

I modelli riproducono:

• Dispositivi meccanici
• Macchine idrauliche;
• Macchine relative allo studio del volo;
• Macchine da guerra;
• Ingegneria dei ponti;
• Modelli artistico-ludici.
In seguito la mostra sarà visitabile a Lomazzo presso il Parco Scientifico Tecnologico Como NExT Innovation Hub dal 1° aprile a 14 aprile.

GLI EVENTI 

Mercoledì 20 marzo 2019 – ore 20:45 
I segreti del Codice Atlantico 
Conferenza di Marco Navoni, Viceprefetto della Biblioteca Ambrosiana 
Como, Broletto – piazza Duomo

Lunedì 1 aprile 2019 – ore 20:00 
Il Codice Atlantico 
Conferenza di Marco Navoni, Viceprefetto della Biblioteca Ambrosiana 
Lomazzo, ComoNExT Innovation Hub – Cotonificio 1890 – via Trento 1 

Doppia conferenza, a Como e a Lomazzo, tenuta da uno dei massimi esperti del Codice Atlantico, curatore dell’esposizione dei Fogli del Codice Leonardiano

MARCO NAVONI – Marco Maria Navoni dal 1991 è Dottore della Veneranda Biblioteca Ambrosiana , è stato Direttore della Pinacoteca Ambrosiana dal 1991 al 2013 ed attualmente ricopre il ruolo di Viceprefetto. E’ Canonico Maggiore del Duomo di Milano ed è Accademico della Classe di Studi Borromaici e della Classe di Studi Ambrosiani presso l’Accademia Ambrosiana. Mons. Navoni si è occupato a lungo del genio Da Vinci e ha collaborato alla grande campagna di sfascicolazione del Codice Atlantico ed alle mostre cicliche dei fogli leonardiani in sala Federiciana. Mons. Navoni ha prodotto, in collaborazione con il Prefetto Mons. Buzzi le pubblicazioni “Aula Leonardi” ed “I segreti del Codice Atlantico” che raccoglie con grande accuratezza i 100 disegni più belli di Leonardo scelti fra le macchine belliche, le macchine civili, le architetture e l’ingegneria, gli studi sul movimento.

Venerdì 22 marzo 2019– ore 20:45
Il Cenacolo di Leonardo
percorso d’arte conLuca Frigerio 
Como, basilica di S. Fedele

“Il Cenacolo di Leonardo” è il titolo dall’evento artistico – spirituale che si terrà venerdì 22 marzo 2019 a Como presso la basilica di S. Fedele, alle 20:45, sotto la guida del relatore Luca Frigerio, giornalista, scrittore ed esperto d’arte; la conferenza vedrà la partecipazione di una ensamble di musicisti e della Schola Cantorum di Lomazzo, diretta dal maestro Ezio Berlusconi. Ingresso libero e gratuito.

Guida alla lettura di uno dei capolavori di Leonardo da Vinci, considerato uno dei vertici dell’arte di tutti i tempi. Leonardo interpreta il tema dell’Ultima Cena, inserendosi nel solco di un percorso culturale che parte dai mosaici di Ravenna e attraversa i secoli del medioevo e del Rinascimento, raccogliendo stratificazioni di simbologie e al contempo innovando con geniali intuizioni. Luca Frigerio ci accompagnerà a cogliere il legame tra l’espressività pittorica e il significato profondo delle opere d’arte. L’Ultima cena che Gesù consuma insieme ai discepoli alla vigilia della sua passione è uno dei momenti più intensi e drammatici nel racconto dei Vangeli. Ma è anche il fulcro del Mistero cristiano, il momento cioè in cui il Cristo offre il suo stesso corpo e il suo stesso sangue come cibo e bevanda di salvezza. L’arte cristiana, nei secoli, ha riprodotto innumerevoli volte questo mistico banchetto, sottolineandone ora il significato sacrificale, ora la rivelazione del tradimento di Giuda, ora il momento dell’istituzione dell’eucaristia. Leonardo da Vinci riunisce tutti questi aspetti in un’unica immagine di forte impatto visivo e di profonda valenza simbolica.

Luca Frigerio, giornalista e scrittore, è redattore dei media della diocesi di Milano, per i quali cura la sezione culturale. Autore di saggi, di inchieste e di reportage televisivi sul patrimonio artistico italiano, collabora con la Galleria San Fedele e con altre realtà culturali milanesi realizzando corsi e incontri sull’arte sacra. E’ autore dei libri d’arte: “Caravaggio. La luce e le tenebre”, “Bosch”, “Il Cenacolo di Leonardo”, “Cene ultime. L’Eucaristia nei capolavori dell’arte”, “Bestiario medievale”, “Caravaggio. La vocazione di Matteo”, “Ambrogio. Il volto e l’anima”.

Sabato 6 aprile 2019– ore 20:45
Leonardo e la sua Gioconda – Nel cuore dell’arte
percorso d’arte con Luca Frigerio
Lomazzo, chiesa dei SS. Vito e Modesto, piazza Brolo S. Vito

“Leonardo e la sua Gioconda – Nel cuore dell’arte” è il titolo dell’evento artistico – spirituale che si terrà sabato 6 aprile 2019 a Lomazzo presso la chiesa dei SS. Vito e Modesto, alle 20:45, sotto la guida del relatore Luca Frigerio, giornalista, scrittore ed esperto d’arte; la conferenza vedrà la partecipazione della Schola Cantorum di Lomazzo, diretta dal maestro Ezio Berlusconi e dei professori della Scuola di Musica Il Flauto Magico. Ingresso libero e gratuito.

La Gioconda è l’opera d’arte più conosciuta al mondo, vera “icona” pop del nostro tempo. Ma qual è il segreto del suo fascino? Cosa si “nasconde” dietro il suo enigmatico sorriso? Si tratta soltanto del ritratto di una donna realmente vissuta, o Leonardo ha costellato quest’opera unica e straordinaria di reconditi significati simbolici? Un viaggio per immagini per cercare di rispondere a tutte queste domande, e a molte altre ancora.

Luca Frigerio, giornalista e scrittore, è redattore dei media della diocesi di Milano, per i quali cura la sezione culturale. Autore di saggi, di inchieste e di reportage televisivi sul patrimonio artistico italiano, collabora con la Galleria San Fedele e con altre realtà culturali milanesi realizzando corsi e incontri sull’arte sacra. E’ autore dei libri d’arte: “Caravaggio. La luce e le tenebre”, “Bosch”, “Il Cenacolo di Leonardo”, “Cene ultime. L’Eucaristia nei capolavori dell’arte”, “Bestiario medievale”, “Caravaggio. La vocazione di Matteo”, “Ambrogio. Il volto e l’anima”.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI