Equinox Experience

© Dominique Torrent

 

Dal 12 Marzo 2017 al 26 Marzo 2017

Firenze

Luogo: Chiostro di Santo Stefano al Ponte


Comunicato Stampa:
In occasione di Klimt Experience, la mostra multimediale immersiva prorogata fino all’1 maggio per il grande successo ottenuto, il complesso di Santo Stefano al Ponte ospiterà l’esposizione fotografica Equinox Experience, dedicata all’arte digitale prodotta con smartphone e tablet da artisti di fama internazionale.
 
Il progetto nasce dall’obiettivo di Andrea Bigiarini, fotografo e fondatore del New Era Museum (NEM)Crossmedia Group, del musicista Marco Testoni(Premio Colonne Sonore 2014 e Premio Roma Videoclip Miglior Compositore 2016) e del Florence International Photography Awards (FIPA) di creare un nuovo concetto di mostra fotografica unicamente dedicata alla Mobile Art.
 
Dal 12 al 26 marzo verranno esposte nel chiostro di Santo Stefano al Ponte, 20 opere fotografiche selezionate da una giuria internazionale a seguito di un concorso promosso su Instagram e Facebook, attraverso i canali di comunicazione del NEM, i suoi gruppi ed i suoi curatori. Tema del concorso è stato Luce e Oscurità e ha visto la partecipazione di centinaia di artisti dell’era digitale.
 
Equinox Experience sarà inaugurata domenica 12 marzo alle ore 19.30 con il concerto unplugged di Marco Testoni, fondatore del gruppo art-jazz "Pollock Project": la sua musica si fonderà con la visual performance dove tutte le immagini del concorso, vincitrici e non, verranno proiettate sugli 11 mega schermi di Santo Stefano al Ponte attraverso il sistema Matrix X-Dimension. La visual performance sarà arricchita da cameo in video dei più importanti artisti internazionali della Mobile Art, testimonianze personali di come questo movimento artistico abbia cambiato il modo di produrre e diffondere da dieci anni l’arte.
 
L’evento rappresenta il nuovo concetto di mostra fotografica che si ispira alle proiezioni in video mapping delle mostre ideate, prodotte e realizzate da Crossmedia Group quali Incredible Florence (2016), Klimt Experience (in corso) e la prossima dedicata a Leonardo da Vinci.

La giuria che ha selezionato le opere è composta da sette artisti della Mobile Art di fama mondiale: Edward Santos (USA), Lisa Peters (USA), Jo Sullivan (USA), Jane Schultz (USA), Gianluca Ricoveri (Italia), Brett Chenoweth (USA), Armineh Hovanesian (USA). Gli autori delle opere esposte sono: Joshua Sarinana (USA), Dominique Torrent (France), Jennifer Thomas (Australia), Manuela Matos Monteiro (Portugal), Juta Jazz (Cyprus), Isabel Afonso (Portugal), Sukru Mehmet Omur (Turkey), Rino Rossi (Italy), Eliza Badoiu (Romania), Eleni Gemeni (Luxembourg), Tess Lulu (France), Helen Breznik (Canada), Bob Weil (USA), Giancarlo Beltrame (Italy), Liliana Schwitter (Switzerland), Rob Pearson Wright (UK), Linda Hollier (Arab Emirates), Nettie Edwards (UK), Katie Teixera (USA), Lee Atwell (USA). Premi speciali: Dominique Torrent (Francia) vincitrice del Premio della giuria e Joshua Sarinana (USA) vincitore del New Era Museum Award.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: