Lo Schermo dell’arte Film Festival - Notti di Mezza Estate. X Edizione

Rä di Martino, Controfigura, 2017

 

Dal 01 Luglio 2019 al 22 Luglio 2019

Firenze

Luogo: Piazzale degli Uffizi

Indirizzo: piazzale degli Uffizi

Orari: ore 22

Enti promotori:

  • Comune Di Firenze

Costo del biglietto: Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Sito ufficiale: http://www.schermodellarte.org


Comunicato Stampa:
Per quattro lunedì di luglio Lo Schermo dell’arte Film Festival nel Piazzale degli Uffizi con la X edizione di NOTTI DI MEZZA ESTATE.
Il programma fa parte di “Apriti Cinema”, progetto strategico dell’Estate Fiorentina 2019, rassegna cinematografica organizzata da Quelli della Compagnia di Fondazione Sistema Toscana e associazione Quelli dell’Alfieri.
 
Lunedì 1° luglio apre il programma l’artista Rä di Martino film Controfigura (2017),con protagonisti Filippo Timi e Valeria Golino. Una troupe esplora Marrakech per trovare locations adatte a girare il remake di The Swimmer di Frank Perry, nel quale un uomo per raggiungere casa attraversa un’intera regione passando da una piscina all’altra. Corrado, la controfigura utilizzata per testare le inquadrature, nutre l’ambizione che il ruolo di protagonista possa essere suo.
 
Si prosegue lunedì 8 luglio con Christo - Walking On Water di  Andrey Paounov (2018), racconto del  progetto di Christo The Floating Piers inaugurato nel 2016 sulla sponda bresciana del Lago di Iseo, in cui oltre un milione e mezzo di persone hanno camminato sull’acqua nei quindici giorni dell’installazione. Il film segue l’artista durante la preparazione e la realizzazione di questo straordinario progetto.
 
Lunedì 15 luglio, dopo il grande successo al festival di novembre scorso, viene riproposto Moriyama-San di Ila Beka e Louise Lemoine (2017). Yasuo Moriyama, eremita urbano di Tokyo, in tutta la sua vita non ha mai lasciato la città in cui è nato e cresciuto. Nella sua casa, considerata uno degli esempi più importanti dell’architettura giapponese contemporanea realizzato dall’architetto Ryūe Nishizawa, vive una vita semplice e profondamente influenzata dalle tradizioni e dalla spiritualità del suo paese, lontana dall’idea di comfort occidentale e scandita da riti quotidiani che egli compie con regolarità e dedizione.
 
La rassegna si chiude lunedì 22 luglio con The Price of Everything di Nathaniel Kahn (2018). Il film indaga i motivi che hanno trasformato il mondo dell’arte in un mercato multimilionario, riunendo interviste a curatori, collezionisti, art dealers e artisti tra i quali Jeff Koons, le cui opere sono le più valutate al mondo e che sarà protagonista a Palazzo Strozzi di una mostra personale nel 2020, e Larry Poons che critica le leggi di un mercato che lo rese ricco negli anni ‘70.
 
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI