Angela Galli. Lei Ieratica Erotica Eretica

Angela Galli, Persephoni, installazione cortile interno, Fortezza Pisana di Marciana

 

Dal 09 Giugno 2018 al 31 Agosto 2018

Marciana | Livorno

Luogo: Fortezza Pisana

Indirizzo: piazzale della Fortezza

Curatori: Giorgio Bonomi

Enti promotori:

  • Patrocinio di Comune di Marciana
  • Regione Toscana
  • Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano

E-Mail info: marcianaborgodarte@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.visitmarciana.it/marciana-borgo-darteo


Comunicato Stampa:
La perla più grande dell’Arcipelago Toscano, l’Isola D’Elba è in fermento, risvegliata al turismo culturale. Tante sono le nuove iniziative culturali sostenute dalle Amministrazioni. In corso nel paese di Marciana, sulle pendici Nord del maestoso massiccio granitico del Monte Capanne, per intenderci la parte dell’isola protesa ad Ovest verso la Corsica, per tutta l’estate dal 9 giugno alla fine di settembre 2018 un Festival dedicato all’Arte e alla Fotografia Contemporanea ‘Marcianaborgodarte’, patrocinato dal Comune di Marciana, dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e dalla Regione Toscana.

Si delinea all’interno del vecchio borgo un percorso con sei tappe principali, centri espositivi che dalle piccole gallerie del borgo basso arrivano allo spazio numero sei, quello della maestosa Fortezza medievale Pisana che domina la parte più alta del paese e all’interno della quale è stata allestita una mostra dell’artista Angela Galli dal titolo “LEI, IERATICA EROTICA ERETICA”, curata dal critico Giorgio Bonomi. Una ricerca iconografica sulle immagini simboliche rimosse nella cultura occidentale e rappresentanti alcune precise personalità della Grande Dea, l’archetipo per eccellenza della polarità femminile della coscienza. Il tema è affrontato dall’Artista secondo i linguaggi odierni, molto suggestiva l’installazione nel cortile interno della fortezza, con immagini fotografiche in grande formato, fatte con la tecnica dell’autoscatto e rappresentanti la dea Persephone, l’artista stessa. Suggestivo il dialogo tra immagini e architettura. Dal 2016 l’Artista fa parte dell’archivio del Musinf di Senigallia. 
La mostra sarà visitabile fino al 31 agosto 2018, quattro giorni la settimana: martedì, giovedì, venerdì e domenica dalle 10,00 alle 12,30 e dalle 21,00 alle 23,00, ingresso libero.

Poi scendendo verso la parte più bassa del borgo abbiamo l’installazione di Luisa Brandi all’interno della piccola chiesa dedicata a San Liborio dal titolo “L’eloquio dell’acqua - Storie di Mare e di Me”, resterà aperta fino alla fine di settembre, sempre aperta, ingresso libero. Opera realizzata con tessuti, che attraverso la fotografia, raccontano momenti di Vita, colori, sfumature di Mare e di Terra suggestionate dal Cielo e dai Venti, quali sublimi custodi dell’Arte delle trasparenze e delle rifrazioni irripetibili. 

Le due esposizioni riportate sopra sono permanenti, scendendo ulteriormente lungo le stradine del centro storico si arriva alle piccole gallerie dove le esposizioni si susseguono con più frequenza ricordiamo per il mese in corso, luglio,in Piazza della Gogna l’esposizione fotografica di Fausto Podavini dal titolo  “MiRelLa - Una storia di Alzheimer d’amore”. Questo racconto per immagini è stato realizzato in un arco temporale relativamente lungo; infatti, il progetto ha avuto inizio nel 2007 e ha richiesto da parte dell’artista un impegno pari a 4 anni. Per comprendere a pieno gli scatti è necessario precisare che questi non vogliono rappresentare la semplice narrazione di una malattia, bensì la narrazione di una storia d’amore, dedizione e sacrificio. Fausto Podavini è stato insignito del primo premio al World Press Photo 2013, nella sezione Daily Life. La mostra in questione sarà fruibile dal 7 al 27 luglio, sempre aperta, ingresso libero. 

E poi ancora altri eventi si susseguiranno in questo lungo Festival al suo primo anno di vita facendo intersecare gruppi musicali, cabaret, performance teatrali, art happening fino alla fine di settembre. 
 


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI