Displaced / Storie in movimento. Con la serie Exiles di Xenia Hausner

Xenia Hausner

 

Dal 17 Maggio 2019 al 06 Ottobre 2019

Mantova

Luogo: Museo Archeologico

Indirizzo: piazza Sordello 27

Orari: dal martedì al sabato 8.15-19.15. Domenica 8.15-13.30

Enti promotori:

  • MiBAC

Costo del biglietto: ingresso con biglietto del Museo Archeologico (intero, € 4,00; ridotto, € 2,00) oppure con biglietto per il Complesso Museale Palazzo Ducale (intero €13,00, solo Corte Vecchia € 6,50; ridotto € 2,00)

Telefono per informazioni: +39 0376 352104

E-Mail info: pal-mn@beniculturali.it


Comunicato Stampa:
La storia dell’uomo è una storia di migrazioni. Da sempre ci spostiamo a caccia di fortuna o di una vita migliore, a volte spinti dal desiderio d’avventura, da sete di sapere o dall’irrequietezza, molto più spesso costretti dalla fame o dalla guerra.

Con Displaced – Storie in movimento  l’arte incontra l’archeologia, offrendo due punti di vista diversi per osservare questa instabile condizione umana. Da un lato i dipinti di Xenia Hausner, istantanee di addii che inquadrano volti e braccia tese di donne e uomini affacciati al finestrino di un treno in partenza. I colori vividi ma freddi caricano la scena di un’inquieta angoscia: la nostra memoria collettiva evoca immagini note degli esodi del Novecento europeo, e per associazione i drammi contemporanei dei profughi in arrivo. Dall’altro l’archeologia che racconta la storia del Mantovano, da millenni crocevia di culture diverse, di uomini e donne in cammino: mercanti in viaggio attraverso l’Europa e il Mediterraneo, Celti e Longobardi, in cerca di una nuova terra e di un nuovo inizio.

Un percorso ricco di suggestioni che getta un ponte tra emozioni antiche e contemporanee, presentando gli oggetti archeologici non solo come documenti storici, ma come veri e propri simboli di un vissuto umano.

“It is not even my goal to present clear solutions, but to be precise in fragments.”
(Il mio scopo non è dare soluzioni chiare, ma essere esatta nella rappresentazione dei frammenti)
“My pictures tell stories that elude a straightforward reading.”
(I miei dipinti raccontano storie che eludono interpretazioni univoche)

Xenia Hausner è nata in una famiglia di artisti. Suo padre era il pittore austriaco Rudolf Hausner, le sue sorelle sono la cineasta Jessica e la costumista Tanja Hausner. Dal 1972 al 1976 studia scenografia all'Academy of Arts di Vienna e alla Royal Academy of Dramatic Art di Londra. Dal 1977 al 1992 ha disegnato scenografie per teatro e opera al Burgtheater di Vienna, a Covent Garden a Londra, al Teatro della Monnaie di Bruxelles. Dal 1992 Xenia Hausner ha lavorato esclusivamente come pittrice e ha partecipato a innumerevoli mostre in patria e all'estero. Vive e lavora a Berlino e Vienna.

L’inaugurazione è prevista per il 17 maggio alle ore 17 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI