Dialogo tra Pinin Brambilla Barcilon e Anna Zanoli

L'Ultima cena per immagini

 

Dal 23 Maggio 2019 al 23 Maggio 2019

Milano

Luogo: Gallerie d’Italia

Indirizzo: piazza della Scala 6

Orari: dalle ore 18

Telefono per informazioni: 800 167619

E-Mail info: ultimacenaperimmagini@beniculturali.it


Comunicato Stampa:
Un pomeriggio imperdibile quello di giovedì 23 maggio presso le Gallerie d'Italia: le protagoniste di questo incontro saranno Pinin Brambilla Barcilon, la restauratrice che ha trascorso 22 anni - dal 1977 al 1999 - sui ponteggi del refettorio di Santa Maria delle Grazie per portare a termine l'ultima campagna di restauro del capolavoro di Leonardo da Vinci - l'Ultima Cena - e Anna Zanoli, la regista di documentari d'arte che ne ha fatto preziosa testimonianza attraverso il suo "Il restauro del Cenacolo di Leonardo". Due testimoni dirette di quello che forse è stato il restauro più importante del Novecento, che ci parleranno della loro straordinaria esperienza.

A seguire, verranno proiettati i due documentari della Zanoli:

Il restauro del Cenacolo di Leonardo
(Anna Zanoli, Italia, 1987, 60')
Il documentario parte dal restauro portato a termine da Pellicioli dopo il bombardamento del 1943 e ricostruisce altri rifacimenti dell'opera, più antichi. I vari pittori che hanno tentato di riportare il Cenacolo al suo primitivo splendore lo facevano sulla base dello studio di copie eseguite quando la pittura di Leonardo era pienamente leggibile.
Il confronto fra una di queste opere, conservata prima a Pavia e ora a Londra, e lo stato attuale dell'affresco permette di risalire all'oggetto perduto dell'Ultima Cena di Leonardo. Nel documentario sono intervistati anche i direttori di restauro e la restauratrice Pinin Brambilla Barcilon, che spiegano le tecniche adottate per l'ultimo intervento, iniziato nel '79.

Il lungo restauro del Cenacolo
(Anna Zanoli, Italia, 1999, 20')
L'ultimo documentario realizzato da Anna Zanoli sul restauro del Cenacolo che raccoglie i momenti salienti del lungo lavoro di Pinin Brambilla, mostrandone i risultati finali. L'ingresso è come sempre libero fino a esaurimento posti.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI