Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo

Eleonora Carlesi, Una Rosa a Sarajevo

 

Dal 07 Marzo 2017 al 24 Marzo 2017

Milano

Luogo: Mediateca Santa Teresa di Brera

Costo del biglietto: ingresso gratuito con accompagnamento nei giorni di incontri e visite

Telefono per informazioni: +39 02 366159

Sito ufficiale: http://www.mediterraneofotografia.eu


Comunicato Stampa:
Martedì 7 marzo alle ore 17 inaugura alla Mediateca Santa Teresa di Brera in via della Moscova a Milano, l'esposizione "Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo".
L'evento mette in mostra le ricerche fotografiche e lo sguardo verso le donne di Daniela Bazzani, Iole Capasso, Eleonora Carlesi, Elena Franco, Antonella Monzoni e Mara Scampoli.

Dal 2012 la complessità del Mediterraneo, dall’attualità alla relazione tra cultura e società, è la narrazione della rassegna “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare” che coinvolge più di una città in Italia dove si svolgono le mostre dei fotografi selezionati dalla giuria. La rassegna organizzata e curata da "Lo Cunto" Associazione di Promozione Sociale, fa dialogare differenti generi della fotografia e varie generazioni, è interessata alla conoscenza e alle riflessioni intorno alle culture mediterranee.  La fotografia resta il medium, il comunicatore, che invita a vedere, ad aprirsi a nuovi punti di vista, ad altre culture, all’altro da se, senza dimenticare la storia del Mediterraneo, territorio ideale da raccontare perché molteplice e allo stesso tempo nuovo, che accomuna e che ritrova nell'interazione alcune delle sue radici.

I bandi per l'edizione 2017 sono tuttora aperti, gratuiti, e consultabili su: http://www.mediterraneofotografia.eu/web/appello-alle-fotografe-2017/

"Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" si occupa dello sguardo delle donne in quanto le considera elemento fondante nella trasmissione della cultura. Infatti dal 2015 dedica spazio alle fotografe attraverso un bando loro dedicato.

"Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo" è dunque l'esposizione che coinvolge ogni anno fotografe differenti e mette in rilievo lo sguardo al femminile sul mondo delle donne nell'area del Mediterraneo. La mostra nasce per dare spazio ad una fotografia sempre più vicina al fattore "umano", alla persona e alla sua socialità come valore essenziale. "Lo Cunto" Aps, in collaborazione con la Mediateca Santa Teresa di Brera, mette in mostra a Milano una parte cospicua dei lavori delle fotografe che hanno avuto modo di esporre le proprie ricerche sulle donne nei contesti della rassegna "Mediterraneo: fotografie tra terre e mare" nelle scorse edizioni. "Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo" alla Mediateca Santa Teresa di Brera è un percorso espositivo attraverso 60 immagini che esplora alcune delle condizioni che le donne vivono nelle svariate realtà dei Paesi del Mediterraneo. In questo appuntamento si pone, maggiormente, l'accento sull'Italia.

L'esposizione "Sguardi di Donne sulle Donne del Mediterraneo" resterà alla Mediateca Santa Teresa di Brera fino al 24 marzo.
La Mediateca Santa Teresa, ricavata dalla chiesa settecentesca dei Santi Giuseppe e Teresa attraverso un'ardita ristrutturazione architettonica, ponte tra antico e nuovo, nasce nel 2003, come centro documentale delle risorse digitali. Luogo di formazione e informazione attraverso la rete, la Mediateca Santa Teresa, una delle tre teche insieme alla Biblioteca Nazionale Braidense e alla Pinacoteca di Brera costituenti il Museo di Brera, è punto d’incontro e di dibattito, promuove iniziative culturali e accoglie proposte favorendo e sostenendo il confronto e l'approfondimento della cultura contemporanea. Finestra sul mondo, la Mediateca è uno dei luoghi dove si costruisce la nuova cittadinanza senza confini.

“Lo Cunto” Associazione di Promozione Sociale, senza scopo di lucro, cura l’organizzazione e promuove il progetto espositivo “Mediterraneo: fotografie tra terre e mare”. L’associazione persegue finalità culturali, sociali e formative nell’ambito della conoscenza, della fotografia e dell’arte e la loro divulgazione attraverso esposizioni, pubblicazioni e seminari.
“Lo Cunto” favorisce la comprensione tra le culture e le generazioni attraverso l’interscambio di esperienze e risorse di differenti nazionalità, in particolare negli ambiti della fotografia e dell’arte. 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: