... sulle Favole di Leonardo da Vinci Incisioni di Enrico Pinto

© Wikimedia Commons | Palazzo Sormani, Milano

 

Dal 26 Settembre 2019 al 26 Ottobre 2019

Milano

Luogo: Biblioteca Comunale Centrale - Palazzo Sormani

Indirizzo: corso di Porta Vittoria 6

Orari: Da lunedì a venerdì ore 9.00-19.00 Sabato ore 9.00-18.00 Domenica chiuso

Curatori: Simona Paoli

Enti promotori:

  • Comune di Milano
  • Milano City of Literature
  • Sistema Bibliotecario Milano

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: 800 880 066

Sito ufficiale: http://milano.biblioteche.it


Comunicato Stampa:
La mostra, curata da Simona Paoli, raccoglie circa 50 opere sulle "Favole" di Leonardo da Vinci, raffigurate in incisioni ad acquaforte, sia in bianco e nero che a colori su lastra unica, realizzate dal 2074 al 2018. 

La mostra presenta, tramite la trasposizione 'dalla parola all'immagine' -, questi scritti letterari di Leonardo, pochissimo conosciuti e raramente trattati dagli studiosi sebbene il Prof. Augusto Marinoni già nel suo volume "Leonardo da Vinci. Scritti Letterari (Edizione BUR 1974) affermava che"... Le Favole rappresentano il migliore sforzo letterario di Leonardo". Enrico Pinto ha fin dal 1957 avuto interesse per queste Favole riprendendo la riflessione su queste più volte e in vari periodi in forma pittorica. In questi ultimi cinque anni si è dedicato esclusivamente alla realizzazione calcografica ritenendo che questa tecnica sarebbe stata la più adatta a rappresentarle. Come scrive l'artista nella sua. prefazione in catalogo "...Affidandomi al metallo, potevo ottenere un'immagine più vicina alla forza della parola scritta.... Ciò che sorprende nella scrittura delle Favole è che esse, con la sola parola scritta, siano state capaci di suscitare, allora come oggi, forti e concrete immagini visive in chi le legge o le ascolta. ...."

Scritti in catalogo di: Alberto Rapomi Colombo, Enrico Pinto, Vladimiro Elvieri, Dino Carini, Simona Paoli

Inaugurazione giovedì 26 settembre ore 18

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI