XXI Esposizione Internazionale della Triennale del Design - Making is Thinking is Making: Il Nuovo Artigianato Coreano

Making is Thinking is Making: Il Nuovo Artigianato Coreano, Triennale di Milano

 

Dal 02 Aprile 2016 al 12 Settembre 2016

Milano

Luogo: Triennale di Milano

Indirizzo: viale Alemagna 6

Enti promotori:

  • KCDF (Korea Craft & Design Foundation)
  • Ministero della Cultura Sport e Turismo della Repubblica di Corea

Telefono per informazioni: +39 02 66983707

E-Mail info: info@triennale.org

Sito ufficiale: http://www.triennale.org


Comunicato Stampa:
Alla Triennale di Milano, per 5 mesi una mostra dedicata all’artigianato coreano come ricerca di un nuovo valore per il “fare manuale” nell’epoca in cui molta della produzione è affidata ai robot. Inaugurazione ufficiale il 12 aprile con la performance del musicista di handpan Jin Sung-eun.
 
“Fare è Pensare è Fare” (Making is thinking is Making) è il titolo della mostra organizzata in occasione della XXI Esposizione Internazionale della Triennale del Design a Milano da KCDF (Korea Craft & Design Foundation), emanazione del Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Repubblica di Corea. Per il quarto anno consecutivo la prestigiosa Fondazione coreana si ripresenta a partire dal 2 aprile con uno spazio espositivo di quasi 500 mq alla Triennale di Milano. I designer che espongono sono 25 in un incredibile itinerario espositivo che inviterà anche i visitatori a comporre un’opera di “intelligenza collettiva” da esporre.
Aperta il 02 aprile, la mostra sarà inaugurata il 12 aprile con la performance dell’artista coreano Jin Sung-eun, tra i migliori percussionisti al mondo di handpan, strumento musicale suonato a mano forgiato in acciaio che genera meravigliose atmosfere. L’esibizione introdurrà i visitatori ad un concetto moderno e raffinato di arte. (Ore 18.00 – Ingresso libero – 1° piano della Triennale).
In un’era in cui molti aspetti della produzione fanno affidamento su computer e tecnologie moderne, la mostra indaga quali siano i significati e i valori trasmessi dall’artigianato e quale sia il suo futuro.
Una ricerca che parte da una citazione tratta dal libro “L’Uomo Artigiano” (“The Craftsman”) del sociologo Richard Sennett, ovvero “Making is thinking” (letteralmente “fare è pensare”) che dà anche il titolo alla mostra.
Grazie ad interviste a numerosi artigiani, designer, artisti, teorici e programmatori, sono state raccolte informazioni sul rapporto che intercorre tra il “fare” e il pensiero (“making & thinking”). 

Attraverso questo stimolante processo di “intelligenza collettiva”, l’esibizione si pone  lo scopo di scoprire un nuovo universo dell’artigianato e di visualizzarlo all’interno dello spazio.

Inaugurazione con performance musicale il 12 aprile ore 18

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI