Cyborg Invasion

Cyborg Invasion, MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli

 

Dal 19 Aprile 2017 al 31 Maggio 2017

Napoli

Luogo: MANN - Museo Archeologico Nazionale di Napoli

Costo del biglietto: Intero: € 12, Ridotto: € 6, Ingresso serale: € 2, Gratuito per i minori di 18 anni

Sito ufficiale: http://www.museoarcheologiconapoli.it/


Comunicato Stampa:
In quanti modi l’arte può essere usufruita, qual è il limite della sacralità della stessa e dove inizia la dissacrazione? È sano prendere statue classiche, appartenenti al patrimonio dell’umanità, conosciute e riconosciute in tutto il mondo come esempi di pura e classica bellezza, e rivisitarle con un linguaggio popolare sia dal punto di vista letterario (la fantascienza), che segnico (il fumetto e l’illustrazione)?
Si potrebbe gridare al delitto, oppure direche rendere “pop” il classico significherebbe sminuire il peso che tali opere hanno nella storia e, quindi, l’arte classica èintoccabile e dovrebbe restare uguale a sé stessa.
Ma c’è un’altra ipotesi, quella per cui un’opera d’arte cambia secondo lo sguardo di chi la osserva e,a seconda dell’epoca, può rinnovarsi, confrontarsi e rinascere ogni volta,uscendone per nulla indebolita e restando sempre sé stessa. Ed è proprio in questa disponibilità a nuovi confronti con tutti i linguaggi, in questa sua capacità di rinascere,che l’arte conferma la capacità di essere presente nella storia ritrovando sempre la forza vitale che le dà la capacità di non invecchiare, pur restando sempre un riferimento immortale.
Secondo la nostra ipotesi, questo confronto è possibile e, da appassionati del fumetto e della fantascienza, abituati a eroi moderni nati da scrittori e disegnatori contemporanei,troviamo questa rivisitazione stimolante e ricca di spunti. Anzi riteniamo che una operazione come Cyborg Invasion non danneggi la classicità, ma la esalti, rivelando ancora una volta la grandezza degli antichi miti, radici della nostra cultura e veri riferimenti di tutto quello che oggi chiamiamo contemporaneo.
Le possibilità di “disseminare” i contenuti culturali del Museo Archeologico Nazionale di Napoli con questa innovativa espressione artistica ha indotto il Mann, attraverso il suo progetto di comunicazione OBVIA (Out Of Boundaries Viral Art Dissemination) ad aderire con entusiasmo a questa iniziativa.
Paolo Giulierini

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: