Pierre Knop. Ei Gude

Opera di Pierre Knop

 

Dal 17 Febbraio 2018 al 30 Marzo 2018

Napoli

Luogo: Annarumma

Indirizzo: via del Parco Margherita 43

Sito ufficiale: http://www.annarumma.net/


Comunicato Stampa:
Coloro che guardano i dipinti di Pierre Knop si confrontano con motivi come i sollevatori di pesi che indossano infradito oppure con un duello che ha come sfondo delle palme o dei pali ardenti. I generi tradizionali come la natura morta, la pittura di paesaggio o gli scenari storici vengono usati in modo ironico come cornice per creare nuove narrazioni. Il pittore usa in modo intuitivo immagini che trae dalla sua memoria al fine di creare scenari bizzarri.
 
Questi scenari si svolgono spesso in luoghi esotici, luoghi di desiderio o paesaggi da sogno. Palme, foreste e tramonti incorniciano capanne remote o la scena di un posto di blocco della polizia. La pittura freestyle, strani effetti cromatici e l'uso di vari materiali come colori ad olio, pastelli ad olio o matite colorate danno un'immediatezza visiva. Spesso figure non sagomate, grassottelle o distorte completano l'apparente semplicità di un mondo visivo che ha sempre uno retrogusto ironico. Le tipiche strutture di potere vengono messe in discussione capovolgendone la logica interna. Ad esempio, il microcosmo di un harem, in contrasto con i modi di pensare convenzionali, è usato per mostrare un gruppo di uomini rappresentati come oggetti del desiderio a disposizione di un'autorità femminile.
 
Le scene umoristiche inizialmente riflettono l'interesse di Pierre Knop per le strutture sociali, i ruoli e le relazioni di dominio. Allo stesso tempo, la facciata ironica rende possibile un approccio ludico ai soggetti raffigurati. I temi trattati includono la violenza ritualizzata nella rappresentazione di duelli o il rapporto tra  carnefici e vittime in immagini di streghe al rogo. Questi motivi sono astratti per mezzo di una modalità semplificata di presentazione e derubati della loro brutalità. In questo modo, l'apparente ingenuità del dipinto agisce come una strategia per avvicinare gli spettatori e per trasportare visioni non familiari nella loro realtà quotidiana.

Inaugurazione : Sabato 17 Febbraio 2018 ore 11,30

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI