Margherita Bianca. Piante di città

Margherita Bianca. Piante di città, Villino Florio, Palermo

 

Dal 13 Giugno 2018 al 15 Luglio 2018

Palermo

Luogo: Villino Florio

Indirizzo: viale Regina Margherita 38

Enti promotori:

  • Regione Siciliana
  • Con il patrocinio della Fondazione Benetton

Sito ufficiale: http://m12.manifesta.org/


Comunicato Stampa:
Mercoledì 13 giugno 2018 Margherita Bianca inaugura “Piante di città” un itinerario fotografico nella città di Palermo sulle tracce di piante “migranti”. La mostra è nell’ambito degli Eventi Collaterali di Manifesta12 con il patrocinio della Fondazione Benetton.

Le piante prese in esame: Ailanthus altissima, Boerhavia coccinea, Parkinsonia aculeata, Pennisetum setaceum, malgrado non siano originarie della Sicilia, sono talmente diffuse da far parte ormai del suo paesaggio. Alcune, importate e coltivate nell’Orto Botanico dell’Università di Palermo (per ragioni legate ad un possibile uso foraggero o industriale ed anche per motivi ornamentali), si sono poi diffuse grazie ai loro semi estremamente mobili e alla loro capacità di adattamento, insediandosi ovunque abbiano trovato un ambiente per loro accogliente. La città di Palermo offre parecchie opportunità a queste piante amanti dei luoghi marginali: terreni ruderali o incolti, margini delle strade in centro e in periferia e notevole quantità di spazio nelle aree verdi anch’esse spesso semiabbandonate: antichi agrumeti non più coltivati, parchi e giardini storici pubblici e privati, in genere di non facile manutenzione. Inoltre, le grandi aree delle riserve naturali di Monte Pellegrino, Capo Gallo e tutte le zone costiere, sono l’habitat ideale per queste piante che, in alcuni ambienti si stanno rapidamente sostituendo alla flora locale. 
Il lavoro di Margherita Bianca si svolge seguendo un percorso urbano ed extra urbano, in cui sia rilevabile la presenza di queste piante nell’immagine ambientale. 
L’artista ha privilegiato a tal fine: una direttiva secondo l’asse Sud – Nord, quello di maggior sviluppo della città e parallelamente il relativo rapporto col mare e l’altra Est- Ovest, sul versante più collinare della Conca. Ciò allo scopo di tentare anche una piccola cartografia dell’esistente.

Margherita Bianca vive a Palermo dove ha lavorato come land artist, realizzando installazioni in giardini storici e spazi periferici della città. Da alcuni anni si dedica alla fotografia di paesaggio, collaborando con alcune riviste e pubblicazioni.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI