RAVE around PALERMO. Disegni di Tiziana e Isabella Pers

© aA29 | Isabella Pers, RAVE around PALERMO, Lina in Garibaldi garden, 2018. Watercolor and graphite on cotton paper, cm. 25x35

 

Dal 15 Giugno 2018 al 26 Giugno 2018

Palermo

Luogo: Spazio Y - Palazzo Savona

Curatori: Lori Adragna, Andrea Kantos

Enti promotori:

  • RAVE East Village Artist Residency

E-Mail info: info.bridgeart@gmail.com

Sito ufficiale: http://www.bridgeart.it/


Comunicato Stampa:
RAVE East Village Artist Residency sarà presente con l'intallazione RAVE around PALERMO alla Biennale Europea dell'Arte Contemporanea MANIFESTA 12 - Il Giardino Planetario. Coltivare la coesistenza - all'evento collaterale BORDER CROSSING, [pratiche dialogiche tra responsabilità etica e politica delle residenze d’arte italiane nel tempo della crisi, delle migrazioni internazionali e del nomadismo culturale], progetto di Bridge Art (a cura di Lori Adragna con la assistenza di Helia Hamedani) in collaborazione con Dimora Oz (Andrea Kantos) e Casa Sponge.
La mostra RAVE around PALERMO sarà aperta dal 15 al 26 giugno presso lo Spazio Y, Palazzo Savona, via Roma 203, Palermo, dove sabato 16 giugno avrà luogo l'inaugurazione ufficiale dalle ore 18.00 alle 21.00.

RAVE prenderà inoltre parte al programma di talks pubblici che si terranno nei giorni del 14 e  15 giugno, dalle 17.00 alle  21.00,  all'interno di KaOZ (Dimora Oz), in via Francesco Riso 55 (Piazza Magione). Durante i talk i progetti partecipanti a Border Crossing  - A Cielo Aperto, Atla(s)now, Bridge Art, Casa Sponge, Dimora Oz, Dolomiti Contemporanee, Liminaria, Nosadella.due, Ramdom, RAVE East Village Artist Residency, Site Specific, Spazio Y, Tenuta Dello Scompiglio - si racconteranno, centrando l'attenzione sullo spazio, la residenza in sé e l'opera d'arte, in una dimensione semplice e corale di presenza nello spazio pubblico del prato di piazza Magione prospiciente alla sede ufficiale di Manifesta12. L'intervento RAVE avrà luogo venerdì 15 giugno alle ore 18.00.

RAVE around PALERMO fa parte di un progetto nato nell’ambito dellla Grande Mappa di Giuseppe Stampone per la Biennale dell’Architettura di Seoul, e consiste nell’esportare la pratica di RAVE contestualizzandola in luoghi verdi di altre parti del pianeta: tramite il disegno le due artiste Tiziana e Isabella Pers portano gli animali salvati dalla macellazione all’interno dei magnifici parchi di Palermo.
Considerare gli effetti dell’Antropocene e valutarne le conseguenze significa vedere la possibilità di un’era post umana capace di abbandonare il paradigma dell’antropocentrismo in favore di modelli di coesistenza con un forte interesse verso una prospettiva biocentrica. Noi non siamo in grado di prevedere le forme e i modi di vivere dell’umanità del domani, ma possiamo praticare vie alternative, differenti dal modello dominante.
Il disegno permette di collocare altri animali nel centro della città, non più allevati per diventare cibo, o imprigionati, ma totalmente liberi, in uno spostamento surreale: l’accennata suggestione di un’evocata utopia. Da un piccolo paese della campagna friulana tutti questi esseri viventi diventano parte degli abitanti di grandi città, come ‘immagini di resistenza’. Una resistenza tanto più necessaria nel momento in cui l’immagine stessa tradisce l’impossibilità di essere attuata, in un mondo tanto antropizzato da aver invaso ogni habitat.
In dialogo con i disegni, l’installazione prevede gli interventi testuali, che nascono da esperienze condivise a RAVE, di Iara Boubnova, Leonardo Caffo, Daniele Capra, Giuliana Carbi, Nico Covre, Mylène Ferrand, Pietro Gaglianò, Valentina Sonzogni.
                                                                                                                                                               
RAVE EAST VILLAGE ARTIST RESIDENCY è la prima residenza che apre la discussione sul ruolo e sulla responsabilità dell'arte contemporanea nei confronti dell'alterità animale e sulla necessità di ri-considerarsi in una prospettiva biocentrica e antispecista. 
Scrivono i curatori di Border Crossing Lori Adragna e Andrea Kantos "Una necessità primaria che anche noi avvertiamo 'in questo mondo caduto in letargo' -per dirla con le parole di Morin -, dove si sta perdendo sempre più il confronto delle idee e del pensiero. La residenze di Rave si svolgono in un luogo rurale della campagna friulana: qui vivono animali che sono stati salvati dal macello e da meccanismi consumistici attraverso delle azioni di Tiziana Pers e sono accolti e accuditi in un contesto naturale. Un gesto che ci appare particolarmente significativo nell’ottica di rigenerare il pensiero politico che oggi ha fatto sue solo le idee dell’economia e non quelle dell’etica e della sostenibilità per il benessere dell’intero pianeta,  dove basilare dovrebbe essere la responsabilità del singolo, indissolubilmente legato a tutto ciò che lo circonda, dall'universo alla più piccola creatura della terra."
RAVE è un progetto partecipativo ideato da Isabella e Tiziana Pers con Giovanni Marta, realizzato con il supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, main partner Vulcano unità di produzione contemporanea, in collaborazione con Trieste Contemporanea, ALL/Università di Udine, Oipa, Musiz Foundation e Gallinae in Fabula. 
Gli artisti protagonisti delle edizioni RAVE sono: Adrian Paci (2011), Ivan Moudov (2012), Regina Josè Galindo (2014), Diego Perrone (2015), Tomàs Saraceno (2016), Igor Grubić (2017), Giuseppe Stampone (2018).

OPENING sabato 16 giugno 18.00/21.00

Public talk 15 giugno18.00
KaOZ , via Francesco Riso 55 (Piazza Magione), Palermo


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: