Michelangelo Pistoletto. Il Terzo Paradiso

Michelangelo Pistoletto, Il Terzo Paradiso e l'Arazzo Millefiori, Palazzo dei Vescovi, Pistoia

 

Dal 30 Settembre 2017 al 30 Settembre 2017

Pistoia

Luogo: Palazzo dei Vescovi


Comunicato Stampa:
Michelangelo Pistoletto torna a Pistoia. Più che un ritorno la sua è una visita attesa 24 anni. Da quando, nel 1994, Pistoletto scelse la città per presentare il Manifesto di Progetto Arte.
Stavolta, l'autore dei Quadri Specchianti sarà a Pistoia per raccontare che le utopie e i sogni. Come lo è Cittadellarte a Biella.

Il 30 settembre alle ore 12.00 nella Sala Sinodale del Palazzo dei Vescovi, Michelangelo Pistoletto presenterà in anteprima Ominiteismo e Demopraxia, un Manifesto politico, come recita la fascetta intorno al volume, che uscirà in libreria per Chiarelettere il 5 di ottobre. Uno scritto che invita ciascuno di noi a mettere in pratica la democrazia, a esercitarla in ogni piega del nostro quotidiano. E a mettere al primo posto, nel nostro vocabolario intimo, la parola responsabilità.

Il Terzo Paradiso, simbolo del pensiero pistolettiano, accoglierà il pubblico, nella medesima sala che ospita l'Arazzo Millefiori, opera medievale dall'ordito in seta e lana, popolata da animali selvatici e da una grande quantità di fiori. Un rimando all'hortus conclusus. L'Arazzo, come il Terzo Paradiso, racconta trame di vita. Il tessuto umano. Ed è di fattura artigianale, come il Terzo Paradiso Pistoiese. Un'opera collettiva fatta di riuso, realizzata dalle donne della cooperativa sociale Manusa, che hanno tagliato, aggiustato e ricomposto i panni usati.

Alle ore 17,30 Il Terzo Paradiso lascerà il Palazzo del Vescovi e scenderà nella strada, attraverserà le vie del centro storico ed entrerà nella Galleria Vannucci dove alle ore 18,00 aprirà la mostra “PISTOIA 30 SETTEMBRE 2017- MICHELANGELO PISTOLETTO PRESENTE” che resterà visibile fino al 13 novembre.

Il Progetto è stato reso possibile grazie a: Comune di Pistoia, Fondazione Valore Lavoro onlus, Fondazione Pistoletto Cittadellarte, Musei dell'Antico Palazzo dei Vescovi, Alce Nero, Cooperativa Manusa, Cooperativa Arkè, Innovo Architettura Tessile e Galleria Vannucci.

Un ringraziamento speciale alla Galleria Continua di San Gimignano.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: