Tracce contemporanee

Antico ospedale della Confraternita di Santa Maria dei Battuti, San Vito al Tagliamento (PD)

Antico ospedale della Confraternita di Santa Maria dei Battuti, San Vito al Tagliamento (PD)

 

Dal 03 Giugno 2012 al 30 Giugno 2012

San Vito al Tagliamento | Pordenone

Luogo: Antico Ospedale dei Battuti

Indirizzo: Via Bellunello

Orari: da lunedì a venerdì 9.30-12.30/ 15-17.30; sabato e domenica 10-12:30/ 15-19

Curatori: Danilo Jon Scotta

Enti promotori:

  • Comune di San Vito
  • Pro San Vito
  • Provincia di Pordenone
  • Regione Friuli Venezia Giulia
  • Fondazione CRUP - Azienda Speciale Villa Manin

Telefono per informazioni: +39 0434 875075

Sito ufficiale: http://www.prosanvito.it


Comunicato Stampa: La Pro San Vito del Comune di San Vito al Tagliamento organizza la mostra Tracce Contemporanee.
Si tratta di un’esposizione collettiva che presenta al pubblico italiano i lavori di 6 artisti che operano in territorio francese negli atelier dell’Ancienne Usine (Antica Fabbrica) di Belleville, edificio annoverato tra il patrimonio di archeologia industriale del comune di Parigi. A gestire lo spazio è l’associazione T.R.A.C.E.S., che si occupa dell’assegnazione degli atelier ad artisti di diversa provenienza e che ha aderito all’iniziativa nella volontà di amplificare le proprie prospettive internazionali.
Nel rispetto di differenti provenienza e background artistico, la mostra armonizza l'eterogeneità di forme espressive e supporti utilizzati dagli artisti per comporre un percorso orientato a una riflessione sulla memoria storica ed emozionale dell'esperienza cognitiva. Una memoria destinata a lasciare una traccia.
I 6 artisti presenti sono: Bernard Pons (Francia), Guillaume Mathivet (Francia), Manuel Baldassare (Italia), Meeyoung Arkim (Corea), Sophie Nedorezoff (Francia), Antonio Rodriguez (Cuba)
Con il Patrocinio di: Comune di San Vito, Pro San Vito, Provincia di Pordenone, Regione Friuli Venezia Giulia, Fondazione CRUP - Azienda Speciale Villa Manin


Catalogo a cura di Danilo Jon Scotta - Edizioni El Cane Nudo


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI