Profeti in Patria - Cammini d'artista a Montecchio Emilia. Atelier Galliani

Omar Galliani, Agnus Dei, 2016, olio su tela, cm. 230x210

 

Dal 28 Ottobre 2016 al 31 Maggio 2017

Montecchio Emilia | Reggio Emilia

Luogo: Ex Macello

Curatori: Sandro Parmigiani

Enti promotori:

  • Comune di Montecchio Emilia

Costo del biglietto: ingresso gratuito

Telefono per informazioni: +39 0522 861864

E-Mail info: biblioteca@comune.montecchio-emilia.re.it

Sito ufficiale: http://www.comune.montecchio-emilia.re.it


Comunicato Stampa:
«In un ex macello degli anni ‘20, alla “morte” di ieri si sostituirà la “vita” di oggi e di domani attraverso l’opera d’arte». Con queste parole Omar Galliani introduce la seconda edizione della rassegna “Profeti in patria – Cammini d’artista a Montecchio Emilia” che, dal 28 ottobre 2016 al mese di maggio 2017, trasformerà l’Ex Macello comunale in una bottega rinascimentale, luogo di lavoro, di incontro e di confronto.

Gli spazi dell’Ex Macello, che il Comune si augura di poter presto riqualificare e recuperare anche per attività culturali, saranno aperti ufficialmente al pubblico venerdì 28 ottobre alla presenza dell’artista, del curatore Sandro Parmiggiani e dei rappresentanti delle Istituzioni.

Nel corso dei mesi, Omar Galliani realizzerà un’opera pittorica “a porte aperte”, permettendo ai visitatori di seguirlo passo passo, ma anche di avvicinarsi all’arte attraverso i laboratori tenuti dai figli Massimiliano Galliani (disegnatore, pittore e video maker) e Michelangelo Galliani (scultore).

Saranno inoltre organizzati atelier per le scuole, alle quali sarà rivolta particolare attenzione, nonché serate con Erich Galliani (chitarra) ed altri professionisti del mondo della musica, della poesia, della letteratura del design e della danza, in una visione d’arte totale.

«L’idea – spiega Angela Marchetti, Assessore alla Cultura del Comune di Montecchio Emilia – è quella di permettere ai cittadini di incontrare l’arte laddove nasce, negli spazi, nelle parole, nei pensieri di chi l’ha scelta come via elettiva di realizzazione, per comprenderne il valore e l’importanza al fine di continuare a credere che la vita possa misteriosamente rivelare il suo senso a chi non smette di interrogarla».

Come scrive Sandro Parmiggiani, «Montecchio è, per Omar Galliani, non solo il luogo elettivo cui sempre fare ritorno, ma l’oasi segreta in cui poter sviluppare, nel silenzio del suo studio, un percorso di ricerca sempre condotto all’insegna della coerenza e dello scavo in alcuni motivi e temi cui è particolarmente sensibile. Affascinato, fin dagli esordi, dalla rivisitazione e dal recupero della storia dell’arte, Galliani attraversa, fino all’inizio degli anni Ottanta, una fase segnatamente concettuale, per poi dedicarsi in prevalenza, nel corso del decennio che vede il ritorno alla pittura e al colore, alla realizzazione di dipinti a olio, nell’ambito di quello che fu chiamato “citazionismo” o “anacronismo”. Successivamente l’artista fa ritorno, negli anni Novanta, al disegno su carta o su tavola di legno, diventato nel tempo lo strumento elettivo per cogliere ed esprimere atmosfere caratterizzate da una sospensione, da un’attesa, da un mistero, da una tensione verso il sublime, in cui i semi del concettuale, mai andati perduti, sono tornati a germogliare».

La rassegna si concluderà nel mese di maggio 2017 con la presentazione dell’opera realizzata all’interno dell’Ex Macello e la restituzione ai cittadini di quanto prodotto all’interno dei laboratori.

Il progetto “Profeti in patria – Cammini d’artista a Montecchio Emilia”, inaugurato nel 2015 con una serie di mostre di Graziano Pompili, è stato fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale per permettere ai cittadini di conoscere gli artisti che vivono ed operano nel territorio. Sono in programma ulteriori edizioni della manifestazione nel 2017 e nel 2018.



SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: