A Humble Bow. Mostra fotografica di Tomaso Clavarino

A Humble Bow. Mostra fotografica di Tomaso Clavarino

 

Dal 11 Marzo 2017 al 06 Aprile 2017

Roma

Luogo: WSP Photography

Costo del biglietto: Gratuito con tessera ENAL. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. In occasione dell’inaugurazione la tessera è gratuita

Telefono per informazioni: +39 3281795463

E-Mail info: info@collettivowsp.org

Sito ufficiale: http://www.collettivowsp.org


Comunicato Stampa:
Sabato 11 marzo dalle ore 19:00, WSP Photography è lieta di presentare la mostra fotografica “A Humble Bow” di Tomaso Clavarino. ll BDSM (Bondage, Disciplina, SadoMasochismo) è una varietà di pratiche erotiche imperniate sulla dominazione e la sottomissione, sui giochi di ruolo, sul controllo e su altre dinamiche interpersonali. Per qualcuno il BDSM è parte della propria sensualità nella sua interezza, per alcuni è uno stile di vita, per altri un gioco. Leggiamo molto sul BDSM, ma la realtà di questo mondo “nascosto” è decisamente diversa da come ci viene presentata dai media.

Nel BDSM le dinamiche psicologiche sono spesso più importanti degli elementi legati alla sessualità. Per molti il BDSM fa parte di un percorso per scoprire nel profondo la propria sessualità, un viaggio, una strada da percorrere per andare alla ricerca del proprio IO. Dominazione e sottomissione sono fisiche, ma anche, se non principalmente, psicologiche. Nel mondo del BDSM più che il sesso c’è la sessualità, esplorata certamente in maniera non convenzionale ma non da essere relegata nella sfera della perversione. Fantasia e humor sono alla base del BDSM, e molte delle pratiche, che al di fuori di un contesto di consensualità sarebbero trattate come violenza sessuale, diventano in questo mondo, una fonte di mutua soddisfazione e stimolazione per la costruzione di più profonde relazioni interpersonali. E sono queste relazioni interpersonali che A HUMBLE BOW (Un Umile Inchino) ha provato ad indagare, in un lavoro lungo due anni realizzato in Italia tra party privati, dungeon, incontri occasionali, appartamenti e alberghi in giro per la penisola, nel buio delle notti, nella nebbia delle campagne.

Tomaso Clavarino è nato a Torino nel 1986. Fotografo documentarista, lavora con alcune delle maggiori testate, in Italia e all’Estero: Newsweek, Vanity Fair, Al Jazeera, Der Spiegel, Washington Post, ecc. Comincia giovanissimo a lavorare nel mondo dei media, prima come giornalista, e poi come fotografo. Si occupa di diritti umani, zone di conflitto, questioni sociali, prima di virare su progetti documentaristici di lungo respiro per provare ad indagare in profondità la società nella quale viviamo. A Humble Bow (Un Umile Inchino) è il suo primo lavoro di questo genere, un lavoro diventato anche un libro fotografico pubblicato, nel giugno 2016, dall’editore portoghese The Unknown Books.

La mostra sarà esposta fino al 9 aprile 2017 e visitabile dal lunedì al venerdì dalle 18.30 alle 21.30. Ricordiamo che WSP photography è un’associazione culturale. L’ingresso alla mostra è gratuito e riservato ai soci ENAL. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. In occasione dell’inaugurazione la tessera è gratuita. Per richiedere la cartella stampa con una selezione di immagini contattare: Ufficio Stampa WSP Photography David Scerrati - Daniela Silvestri www.collettivowsp.org - ufficiostampa@collettivowsp.org - tel. 328.1795463

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: