Alessandro Risuleo. Body’s Contaminations

© Alessandro Risuleo

 

Dal 09 Marzo 2017 al 12 Aprile 2017

Roma

Luogo: NUMEN gallery

Sito ufficiale: http://www.alessandrorisuleo.com/it/


Comunicato Stampa:
Giovedì 9 Marzo alle ore 19 Alessandro Risuleo inaugura la sua ultima serie fotografica Body’s Contaminations, presso il nuovo spazio espositivo NUMEN gallery, nel cuore della Capitale, a pochi passi dal Colosseo.
 
Al centro della ricerca dell’artista il concetto di “contaminazione”: tra differenti tipi di arte, linguaggi, forme. Nelle fotografie in mostra, il corpo viene “contaminato” da altri corpi o frammenti cromatici: materia esplosa che porta sulla pelle tracce inquinanti. Ritratto nella sua perfezione estetica di forma e proporzioni, ne vengono esaltate solo alcune parti, fatte emergere dallo sfondo scuro specchiante attraverso delle pennellate materiche composte di vernice e farina e distribuite in modo da valorizzarne la posa.
Scrive Simona Cresci nel suo testo critico: “Liberando il corpo dalla sua rappresentazione statica, ecco che la fotografia diviene il supporto pensato non più come pura riproduzione della realtà, ma come sua estensione, fisica e virtuale. Infatti Risuleo isola il corpo da un contesto più narrativo in cui, le sue parti, si presentano in una sospensione dell’immagine tra presenza e assenza. Le sue fotografie, osservate nel loro insieme, si mostrano come delle storie a sequenza volutamente sospese, frammentarie e in bilico”.
 
L’artista va oltre l’immagine bidimensionale, trasmettendola in una realtà virtuale, rende possibile ogni espansione nell’immaginario del fruitore grazie a un’applicazione di realtà aumentata: ARTScan, da utilizzare con il proprio smartphone, che lui stesso ha progettato, realizzato e che descrive: “le immagini che compongono il progetto, se inquadrate tramite un dispositivo, prendono vita e diventano parte di un’animazione che racconta qualcosa in più rispetto a quello che si può vedere a occhio nudo”.

Nato a Roma nel 1971, Alessandro Risuleo si è subito appassionato ai sistemi di comunicazione visiva. Dopo oltre vent’anni di esperienza come art director e pubblicitario, sviluppata attraverso il lavoro della sua agenzia Visual Creative Studio, ha trovato nella fotografia un mezzo di espressione artistica che gli permette di esprimere liberamente la sua creatività. Le sue fotografie si muovono tra l’astratto, il pittorico e l’iperrealismo. Una tecnica fotografica portata al massimo delle potenzialità espressive, tra uso della luce e delle ombre, padronanza delle tecniche digitali e apertura alle nuove tecnologie. I suoi progetti sono stati esposti all’interno delle edizioni 2015 e 2016 del MIA Photo Fair a Milano. Prima ha esposto in diversi contesti sia internazionali (come la 16° edizione del Lishui International Photographic Art Exhibition in Cina nel 2015 e prossimamente al Queens Museum di New York) sia nazionali (come la Biennale 2015 della Fotografia a Trezzo sull’Adda curata da Vittorio Sgarbi o l’edizione 2014 di Roma PhotoFestival) ottenendo diversi riconoscimenti, tra i più recenti il Bronzo nella categoria Fine Art Nude del One Eyeland 2015, la menzione d’onore nella categoria Fine Art - Nudes dell’ND Awards 2015 o il terzo posto, sempre nella Fine Art-Nudes Category, del MIFA Moscow International Foto Awards nel 2015 e il primo posto assoluto nel 1X PHOTO AWARD 2014, premio assegnato dal giudice fotografo internazionale Steve McCurry.
 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: