CINEMA al MAXXI 2018

CINEMA al MAXXI 2018

 

Dal 20 Gennaio 2018 al 14 Aprile 2018

Roma

Luogo: MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Curatori: Mario Sesti

Costo del biglietto: Proiezioni e incontri 5 €. Chi acquista la card MyMAXXI entro il 15 aprile avrà diritto a 3 biglietti di ingresso a cinema al MAXXI

Sito ufficiale: http://www.romacinemafest.it


Comunicato Stampa:
Anticipata dall’incontro con Luciano Ligabue e da due proiezioni del National Geographic, dal 6 febbraio entra nel vivo la sesta edizione di Cinema al MAXXI, manifestazione che porta la settima arte in uno dei più importanti luoghi dedicati alle espressioni del contemporaneo.
Cinema al MAXXI si svolge fino al 14 aprile 2018 nell’ambito di CityFest, il programma di eventi culturali della Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis, ed è prodotta con il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo, presieduto da Giovanna Melandri, e Alice nella città, diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli.
 
Il programma è a cura di Mario Sesti con il coordinamento di Alessandra Fontemaggi. Nelle passate edizioni, Cinema al MAXXI ha fatto registrare uno straordinario interesse da parte del pubblico grazie a una formula, ormai consolidata, che unisce, all’interno di un unico appuntamento, le peculiarità del festival, della rassegna e del cineforum. I film sono presentati in versione originale con i sottotitoli italiani. Il prezzo del biglietto per accedere agli eventi di Cinema al MAXXI è di cinque euro.
 
La principale novità della sesta edizione di Cinema al MAXXI è EXTRA DOC FESTIVAL, un vero e proprio concorso di documentari italiani, che sarà affiancato dalle sezioni Eventi Speciali, Imperdibili, Incontri, Alice Family. Ci saranno inoltre due sezioni dedicate alle mostre in corso al museo, Home Beirut e Gravity (quest’ultima con un omaggio a Christopher Nolan e una serie di documentari del National Geographic).

LE SEZIONI DI CINEMA AL MAXXI

EXTRA DOC FESTIVAL
Un concorso di dodici documentari italiani, selezionati tra anteprime mondiali e opere che si sono messe in luce nei principali festival
Ogni mercoledì, per sei settimane, EXTRA DOC FESTIVAL ospiterà due appuntamenti, uno alle ore 19 e uno alle ore 21, con i più interessanti prodotti di un genere – quello del cinema del reale – in grande fermento, in grado di generare attenzione crescente e opere di straordinaria qualità, premiate in tutto il mondo.
I documentari saranno giudicati da una giuria presieduta dal critico e curatore Hou Hanru, direttore artistico del MAXXI, affiancato dalla regista e sceneggiatrice Susanna Nicchiarelli, dalla giornalista e politica Flavia Perina, dall’attrice Elena Radonicich, dallo scrittore Christian Raimo e dalla scrittrice, giornalista e politica Lidia Ravera.
Due i riconoscimenti che saranno assegnati: il premio Extra Doc CityFest al miglior documentario inedito, che riceverà una somma di diecimila euro elargita direttamente all’autore e, tra i documentari già passati in altre manifestazioni, il premio Extra Miglior Documentario Italiano, che sarà programmato in alcune sale del circuito Cityplex della Filmauro.
Tutti i film selezionati saranno inoltre visionati da una platea qualificata di studenti, appassionati, operatori del Sistema Bibliotecario che sceglieranno alcuni film da proiettare nelle Biblioteche di Roma, insieme a quelli che avranno goduto del maggior numero di spettatori durante il festival.
Al termine di ogni proiezione della sezione, gli autori dialogheranno con il curatore di EXTRA DOC FESTIVAL, Mario Sesti.
   Mercoledì 7 febbraio
- ore 19 Anteprima mondiale Ho rubato la marmellata di Gioia Magrini, Roberto Meddi, IT, 2017, 60’
- ore 21 Cinema grattacielo di Marco Bertozzi, IT 2017, 95’
 
Mercoledì 14 febbraio
- ore 19 Anteprima mondiale Uno due tre di Camilla Iannetti, IT, 2017, 50’
- ore 21 Ma l’amore c’entra? di Elisabetta Lodoli, IT 2017, 52’
 
Mercoledì 21 febbraio
- ore 19 Anteprima mondiale Il sogno di Omero di Emiliano Aiello, IT, 2017, 45’
- ore 21 The War in Between di Riccardo Ferraris, Usa 2017, 67’

Mercoledì 28 febbraio
- ore 19 Non può essere sempre estate di Margherita Panizon, Sabrina Iannucci, IT, 2017, 62’
- ore 21 Da’Wah di Italo Spinelli, IDN, 2017, 64’

Mercoledì 7 marzo

- ore 19 Anteprima mondiale Due cani di Andrea Vallero, IT, 2018, 48’
- ore 21 The First Shot di Federico Francioni, Yan Cheng, IT, 2017, 73’
 
Mercoledì 14 marzo
- ore 19 Anteprima mondiale Mi chiamo Tommaso di Amedeo Fago, IT, 2017, 80’
- ore 21 Diorama di Demetrio Giacomelli, IT, 2017, 86’
 
Domenica 18 marzo
- ore 16 Premiazione
- ore 17.30 Indiani metropolitani. Ironia e creatività del movimento del ’77 di Antonella Sgambati, 52’
GRAVITY | NATIONAL GEOGRAPHIC | HOME BEIRUT
Tre sezioni, tre diverse proposte cinematografiche che affiancano le mostre in corso al MAXXI

GRAVITY è un omaggio all’opera di Christopher Nolan, in occasione dell’esposizione “Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein”, che si terrà fino al prossimo 29 aprile. Il programma prevede la proiezione di otto visionarie opere del regista che più di ogni altro ha “reinterpretato” la relatività al cinema, dall’esordio con Following a Inception, da Memento fino a Interstellar e Dunkirk.
   Sabato 10 febbraio
- ore 17 Following di Christopher Nolan, USA, 1999, 69’
 
Sabato 17 febbraio
- ore 20.30 Memento di Christopher Nolan, USA, 2001, 113’
 
Sabato 24 febbraio
- ore 20.30 Insomnia di Christopher Nolan, USA/CAN, 2002, 118’
Ingresso libero sino a esaurimento posti disponibili
 
Sabato 3 marzo
- ore 20.30The Prestigedi Christopher Nolan, USA/UK 2006, 130’
 
Sabato 10 marzo
- ore 17 Inception di Christopher Nolan, USA/UK 2010, 148’
 
Sabato 24 marzo
- ore 21 Il cavaliere oscuro - The Dark Knight di Christopher Nolan, USA/UK 2008, 124’
 
Sabato 31 marzo
- ore 20.30 Interstellar di Christopher Nolan, USA/UK/ISL/CAN, 2014, 169’
 
Sabato 14 aprile
ore 20.30 Dunkirk di Christopher Nolan, UK/NED/FRA /USA, 2017, 106
Alla mostra “Gravity. Immaginare l’Universo dopo Einstein” è abbinata anche la rassegna NATIONAL GEOGRAPHIC, una maratona di documentari provenienti dalla library di una delle più importanti e autorevoli istituzioni scientifiche al mondo (ingresso libero con il biglietto della mostra).
   Sabato 20 gennaio
- ore 17 Attraverso la Via Lattea, 45’
A seguire I Sopravvissuti, 45’
 
Sabato 3 febbraio
- ore 17 Quando la scienza ha sconfitto la paura, 45’ 
A seguire Un cielo infestato dai fantasmi, 45’
 
Sabato 17 febbraio
- ore 17 Nascosti in piena luce, 45’
A seguire Dove tutto si crea, 45’

Sabato 24 febbraio
- ore 17 La stanza sterile, 45’
A seguire Sorelle del sole, 45’
Sabato 3 marzo
- ore 17 Biografia della Terra, 45’
A seguire Il ragazzo elettronico, 45’
 
Sabato 31 marzo
- ore 17 La storia si ripete?, 45’
A seguire L’oscurità non fa paura, 45’
 
Sabato 14 aprile
- ore 17 La curva del tempo, 45’
La serie HOME BEIRUT è invece collegata alla mostra “Home Beirut. Sounding the Neighbors”, aperta al pubblico fino al prossimo 20 maggio: Cinema al MAXXI proietterà cinque appassionanti film d’autore, da Ari Folman a Denis Villeneuve, che hanno Beirut come luogo geopolitico e simbolico.
Domenica 18 febbraio
- ore 16 Caramel di Nadine Labaki, FRA /LIB, 2007, 95’
- ore 18 L’insulto (L’insulte) di Ziad Doueiri, FRA /BEL/CYP/LIB/USA, 2017, 112’
 
Domenica 25 febbraio
- ore 18 L’aquilone (Le cerf-volant) di Randa Chahal Sabbag, LIB/FRA, 2003, 80’
Domenica 4 marzo
- ore 18 Valzer con Bashir (Waltz with Bashir) di Ari Folman, ISR/FRA /GER/USA/FIN, 2008, 90’
 
Domenica 11 marzo
- ore 18 La donna che canta (Incendies) di Denis Villeneuve, CAN/FRA 2010, 130’
EVENTI SPECIALI
Le vite di Alien Daniélou, Marco Ferreri, Francesco Jovine e un appuntamento unico fra cinema e musica
Il programma ospita tre opere che affrontano altrettanti viaggi: quelli di Alien Daniélou, nella cultura e nella spiritualità indiana; Marco Ferreri, esploratore dell’immagine e della contemporaneità; Francesco Jovine, alla riscoperta della civiltà rurale e contadina. Il programma si arricchisce poi di un’esecuzione del coro della Divina liturgia di San Giovanni Crisostomo di Sergej Rachmaninov, a cura della Societá Corale Pisana, diretta dal maestro Giampaolo Mazzoli, che accompagnerà la proiezione di brani di film di Aleksandr Dovženko, Andreij Tarkowskij, Alexander Sokurov e di altri grandi maestri del cinema russo e sovietico.
  Martedì 6 febbraio
- ore 21 Alain Daniélou, il labirinto di una vita di Riccardo Biadene, IT/CH, 2016, 78’
 
Sabato 7 aprile
- ore 21 La voce e il cinema: grandi film russi cantano insieme a Rachmaninov. Ingresso 7€

Domenica 8 aprile

- ore 16 Anteprima mondiale C’era una volta la terra di Ilaria Jovine e Roberto Mariotti, IT, 2018, 75’
- ore 18 La lucida follia di Marco Ferreri di Selma Dell’Olio, IT, 2017, 77’  
IMPERDIBILI
Una nuova chance per film di grande valore ignorati dalla distribuzione
La sezione ospita film di notevole spessore, forte originalità, sorprendente linguaggio, forma e racconto che il mercato delle sale non è riuscito a valorizzare. In programma, film come Detroit, presentato alla Festa del Cinema di Roma, firmato da Kathryn Bigelow, prima e unica donna a essere premiata dall’Academy per la miglior regia; Cuori puri di Roberto De Paolis e Good Time di Benny e Josh Safdie, entrambi proiettati al Festival di Cannes; Scappa - Get Out di Jordan Peele, candidato a tre premi Oscar®.
  Mercoledì 21 marzo
- ore 21 Detroit di Kathryn Bigelow, USA, 2017, 143’
 
Domenica 25 marzo
- ore 16 Scappa - Get Out di Jordan Peele, USA, 2017, 104’
- ore 18 Cuori puri di Roberto De Paolis, IT, 2017, 114’
 
Mercoledì 28 marzo
- ore 21 Good Time di Benny e Josh Safdie, Usa 2017, 99’
INCONTRI
Celebri personalità del cinema italiano e straniero dialogano con il pubblico
Una tradizione fra le più amate dal pubblico di Cinema al MAXXI.Tre gli appuntamenti in calendario. Il primo è con Luciano Ligabue, in occasione dell’uscita in sala del suo nuovo lavoro, Made in Italy; si prosegue con il regista Rezo Gigineishvili che introdurrà la proiezione del suo nuovo film, Hostages, presentato alla scorsa Festa del Cinema. L’ultimo incontro sarà con Gabriele Muccino, autore di film come L'ultimo bacio, La ricerca della felicità e Sette anime, che ripercorrerà con il pubblico i momenti più importanti della sua carriera.
   Sabato 27 gennaio
- ore 21.30 Incontro con Luciano Ligabue
 
Domenica 11 febbraio
- ore 18 Incontro con Rezo Gigineishvili e proiezione di Hostages di Rezo Gigineishvili, RUS /GEO/POL, 2017, 103’
Martedì 13 febbraio
- ore 21 Incontro con Gabriele Muccino
ALICE FAMILY
Quattro film di animazione provenienti da tutto il mondo
Per quattro domeniche, il programma di Alice Family –a cura di Alice nella città, diretta da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli – intende lasciare al pubblico delle famiglie il piacere di scoprire (o riscoprire) dei classici moderni adatti sia agli adulti che ai più piccoli. Si passa dalle animazioni dei grandi maestri giapponesi come Isao Takahata e Mamoru Hosoda alla poetica dei fotogrammi di Abreu nel Bambino che scopri il mondo (cartone animato brasiliano vincitore al Festival di Annecy 2014), sino ad approdare alle avventure del film franco danese Sasha e il Polo Nord di Rèmi Chayé. Info su www.alicenellacitta.com.
   Domenica 11 febbraio
- ore 16 Wolf Children di Mamoru Hosoda. Animazione, JPN, 2012 117’
 
Domenica 25 febbraio
- ore 16 Sasha e il Polo Nord di Rémi Chayé, Animazione, FRA/DEN, 2015, 81’
 
Domenica 4 marzo
- ore 16 Il bambino che scoprì il mondo di Alê Abreu, Animazione, BRA 2013 80’
 
Domenica 11 marzo
- ore 16 La grande avventura del piccolo principe Valiant di Isao Takahata, Animazione, JPN, 1968, 82’
PROGRAMMA IN ALLEGATO 

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: