Il silenzio delle sirene. Un progetto di divulgazione e promozione scientifica nell’ambito di Eureka! Roma 2019

Il silenzio delle sirene. Un progetto di divulgazione e promozione scientifica nell’ambito di Eureka! Roma 2019

 

Dal 24 Aprile 2019 al 01 Giugno 2019

Roma

Luogo: Sedi varie

Indirizzo: sedi varie

Enti promotori:

  • Roma Capitale in collaborazione con Siae.

Costo del biglietto: ingresso gratuito

E-Mail info: promozione@triangoloscalenoteatro.it


Comunicato Stampa:
Si svolgerà dal 24 aprile al 1 giugno, negli spazi della Biblioteca Collina della Pace a Borgata Finocchio e nella Libreria Tomo a San Lorenzo, Il silenzio delle sirene, un progetto di divulgazione scientifica che comprende lezioni magistrali e attività pratiche, rivolte anche ai bambini e ai ragazzi. La manifestazione è inserita nell’ambito del programma Eureka! Roma 2019, promosso da Roma Capitale e in collaborazione con Siae
 
L’obiettivo è quello di rendere accessibili a tutti gli argomenti scientifici e offrire ai cittadini gli strumenti per entrare in contatto con ambiti disciplinari quali la Filosofia e le Scienze del Vivente, la Neurofisiologia e gli Studi Storico-religiosi indagando i rapporti tra le istanze della ragione el’immaginazione, evidenziando il ruolo e l’apporto della creatività nella conoscenza scientifica.La scienza è affrontata, dunque, non solo come territorio specifico da osservare con meraviglia, ma come strumento di conoscenza, di capacità di visione e invenzione nella materialità del fare e dell’agire.
 
Le lezioni magistrali.
Il 24 aprile alla Libreria Tomo, Elena Gagliasso – docente di Filosofia e Scienza del Vivente presso l’Università degli Studi di Roma La Sapienza - illustra nella conferenza La metafora nella scienza, le matrici di pensiero che trasformano il modo di vedere la realtà e le connessioni delle scienze assiomatiche con le discipline, la società, la mente collettiva, le arti e l’estetica, andando all’origine di alcuni termini e locuzioni scientifiche quali intelligenza artificiale, codice genetico, riproduzione, eredità
 
Il 2 maggio presso la Libreria Tomo, Igor Baglioni – professore di Antropologia Religiosa all’Università La Sapienza di Roma - apre una finestra su ciò che la nostra immaginazione ha storicamente creato nella relazione tra animali reali e animali immaginari. Illustrerà, con riferimento in particolare alle culture del Mediterraneo, un excursus sui mostri, termine con il quale gli antichi e designavano i portenti e le epifanie del divino, e che da un certo punto in poi ha indicato tutte quelle forme di vita, reali e immaginarie, che si ponevano all’intersezione di mondi naturali e mondi culturali: centauri, idre, draghi, orchi, abominevoli uomini delle nevi, androgini, uomini-elefanti, sirene.
 
Il 6 maggio presso la Biblioteca Collina delle Pace, Francesco Gesualdo – pediatra all’Ospedale Bambino Gesù e parte del Progetto A Scuola di salute - illustra a genitori e insegnati che Giocare è una cosa seria (come diceva anni fa Bruno Munari), che, in ogni fase dell’infanzia, dell’adolescenza e anche dell’età adulta, il gioco non è solo svago e divertimento, ma è un modo di conoscere il mondo attraverso il proprio corpo, i propri sensi e il proprio intelletto e che attraverso il gioco il cervello evolve e aumenta la propria complessità. 
 
Molte le attività previste – giochi, libri da usare, arti e tradizioni popolari, fotografia – per invitare i partecipanti - bambini, adolescenti, famiglie, studenti e cittadini - a mettere in campo le invenzioni che l’intelligenza pratica è in grado di produrre. Un allenamento che stimola all’utilizzo di competenze trasversali ed emozionali capaci di ingaggiare la creatività individuale e di gruppo nell’individuare il percorso migliore per la risoluzione dei problemi.
 
Attività che reinventano arti e tecniche tradizionali come il laboratorio di Tessitura e di Ceramica; il Laboratorio Pianeta Giallo#Animale condotto da Chiara Lagani che stimola la curiosità per il mondo animale; i laboratori manuali con la carta Manifesto segreto 2, Oggetti introvabili; il tour della città alla ricerca di animali architettonici da scattare con il Safari fotografico e la creazione del Bestiario romano, un collage creativo che riunisce le migliori foto.

LUOGHI
Biblioteca Collina della Pace Via Bompietro 16 
Libreria TOMO Assaggi di scienza Via degli Etruschi, 4

triangolo scaleno teatro
Direzione Artistica Roberta Nicolai
Produzione Elisa Vago
Social Margherita Masè
Grafica Enea Tomei
Segreteria organizzativa Andrea Grassi
 
PROGRAMMA

24 aprile

Libreria TOMO/Assaggi di scienza
h 18,30 presentazione del progetto IL SILENZIO DELLE SIRENE
h 19,00 Lezione/conferenza  LA METAFORA NELLA SCIENZA

25 aprile
h 14,30 1^ uscita SAFARI FOTOGRAFICO

27 aprile
h 19,30 Presentazione del libro “ISOLA DI ORDINARIA FOLLIA" di Marco Steiner.
 
30 aprile
h 14,30 2^ uscita SAFARI FOTOGRAFICO
 
2 maggio
Libreria TOMO/Assaggi di scienza
h 18,30 Lezione/conferenza MOSTRI E ALTRI ANIMALI
h 19,30 Presentazione del libro "UN GIORNO VERRÀ" di Giulia Caminito (Bompiani)
 
5 maggio
Libreria TOMO/Assaggi di scienza
h 16,00 Laboratorio MANIFESTO SEGRETO 2
 
6 maggio
h 12,30 riqualificazione urbana del Mercato rionale Mercato rionale del quartiere San Lorenzo
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
dalle h 17,00 Presentazione del progetto IL SILENZIO DELLE SIRENE
a seguire Lezione/conferenza GIOCARE È UNA COSA SERIA     

8 maggio
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
h 14,30 Laboratorio DELL’AUTONOMIA
              
12 maggio
h 14,30 3^ uscita SAFARI FOTOGRAFICO

13 maggio
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
h 14,30 Laboratorio TESSITURA/UN RITRATTO

16 maggio
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
h 17,00 Laboratorio OGGETTI INTROVABILI     

28 maggio
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
h 17,00 Avvio post-produzione BESTIARIO ROMANO   

1 giugno
Biblioteca COLLINA DELLA PACE
h 14,30 Laboratorio  PIANETA GIALLO #Animale          

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI