Péter Korniss: Transizione

© Péter Korniss

 

Dal 10 Aprile 2019 al 02 Giugno 2019

Roma

Luogo: Museo di Roma in Trastevere

Indirizzo: piazza Sant'Egidio 1/b

Orari: da martedì a domenica ore 10.00 - 20.00, la biglietteria chiude alle ore 19.00. Chiuso lunedì (ad eccezione di lunedì 22 aprile 2019 - Pasquetta - in cui il museo sarà aperto al pubblico) e 1 maggio

Curatori: Krisztina Kovács

Enti promotori:

  • Roma Capitale - Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali

Costo del biglietto: Biglietto integrato Museo + mostre UNSEEN/NON VISTI , Memoria dal Perù e Péter Korniss: Transizione Tariffe non residenti: Intero: € 6,00 Ridotto: € 5,00 Tariffe residenti: Intero: € 5,00 Ridotto: € 4,00

Telefono per informazioni: +39 060608

E-Mail info: museodiroma.trastevere@comune.roma.it

Sito ufficiale: http://www.museodiromaintrastevere.it


Comunicato Stampa:
Péter Korniss è una delle figure più significative della fotografia contemporanea ungherese. Nel 2017, il suo 80° compleanno è stato celebrato con una retrospettiva monumentale tenutasi presso la Galleria Nazionale Ungherese.

La mostra intitolata Transizione è dedicata al motivo centrale dell’opera di Korniss, ovvero alla scomparsa della cultura contadina tradizionale nell'Europa orientale.

Si tratta di una ricca selezione di fotografie emblematiche di Korniss - dalle sue prime fotografie del villaggio transilvano Sic, realizzate nel 1967, alla più recente e concettuale serie Guest Worker Women a Budapest (2014-17) -, intesa a presentare i cambiamenti e i segni irreversibili della globalizzazione che ha avuto un impatto sulla cultura e vita familiare della comunità dei villaggi rurali.

Tra le opere esposte vi è anche la serie The Guest Worker (1979-1988), incentrata sulla vita dei pendolari. Le suddette opere considerate quali pietre miliari della fotografia ungherese, allo stesso tempo offrono anche dei validi spunti per la fotografia ungherese contemporanea.

Transizione mette in risalto lo sforzo coerente e il lavoro coscienzioso che hanno caratterizzato la carriera di Korniss per cinquanta anni, inoltre, la mostra presenta anche la sensibilità fotografica costantemente ravvivata e rinnovata di Korniss nel tempo.


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI