Tra memoria e oblio. Le arti contemporanee e i fascismi europei - Convegno internazionale

© Ph. Assaf Shoshan | Villa Medici - Accademia di Francia a Roma. Bartolomeo Ammannati, 1576

 

Dal 08 Aprile 2019 al 09 Aprile 2019

Roma

Luogo: Accademia di Francia / Bibliotheca Hertziana

Indirizzo: viale Trinità dei Monti 1

Orari: dalle ore 9.30 alle ore 18


Comunicato Stampa:
Lunedì 8 e martedì 9 aprile, dalle ore 9.30 alle ore 18, si svolgerà a Villa Medici e alla Bibliotheca Hertziana un convegno internazionale organizzato dall’Accademia di Francia in collaborazione con la Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la Storia dell’arte e dall’Università Roma Tre (Dipartimento di Studi umanistici). 
 
I due giorni di incontro propongono una riflessione sul modo in cui le arti contemporanee hanno affrontato la pesante eredità dei fascismi europei: tra memoria e oblio, ma anche tra continuità e rotture, tra interrogazione e protesta, tra esplorazione iconografica e consapevolezza storica. La prospettiva europea permette di estendere la cronologia e invita a indagare il fascismo nei suoi vari aspetti, tanto come evento storico quanto come meccanismo politico e rituale del potere. Le conseguenze storiche del fascismo hanno avuto un ruolo importante nella formazione del progetto politico europeo. La memoria del fascismo ha avuto un impatto talvolta violento, talvolta più sottile e complesso, tanto sulla vita quotidiana dei cittadini europei quanto sull’elaborazione intellettuale. Interrogare la storia è stato per molti artisti un modo per affrontare la memoria traumatica del passato. 
 
Il focus del simposio si concentra sulle strategie adottate dai protagonisti (artisti e artiste)  sul tipo di relazione intessuta con il passato dalle diverse generazioni, sia in qualità di testimoni che di eredi della memoria di chi ha vissuto sotto la dittatura. La scelta del medium e degli oggetti è da leggere in relazione alle diverse arti e alle tecniche che danno forma alla visualità contemporanea 
 
Il Comitato scientifico di questi due importanti appuntamenti è composto da: Luca Acquarelli (CNRS-EHESS), Laura Iamurri (Università Roma Tre), Patrizia Celli (Accademia di Francia – Villa Medici), Tristan Weddigen (Bibliotheca Hertziana – Istituto Max Planck per la storia dell’arte).

Accademia di Francia
Roma, Viale Trinità dei Monti 1 
Lunedì 8 aprile dalla 9.30 alle 18
 
Bibliotheca Hertziana 
Roma, Villino Stroganoff, Via Gregoriana 22
Martedì 9 aprile dalle 9.30 alle 18

Programma in allegato

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI