CASA di VITA / ARMONIA del TEMPO

Maser Austin Camilleri, Carte galleggianti

 

Dal 15 Giugno 2019 al 15 Settembre 2019

Maser | Treviso

Luogo: Villa di Maser

Indirizzo: via Cornuda 7

Orari: martedì-sabato, ore 10-18. Festivi, ore 11-18

Curatori: Simonetta Gorreri

Enti promotori:

  • In collaborazione con Giovanna Poggi Marchesi e Villa di Maser

Costo del biglietto: intero: € 9,. Ridotto: € 7 per +65 anni e studenti fra 15 e 23 anni. Cortesia: € 4,50 per bambini fra 6 e 14 anni. Famiglia: € 21 per 2 adulti e 2 bambini. Gruppi: € 7 fino a 20 persone solo con prenotazione non il sabato pomeriggio e festivi

Telefono per informazioni: +39 0423 923004

E-Mail info: visite@villadimaser.it

Sito ufficiale: http://www.villadimaser.it


Comunicato Stampa:
ARTLIFE for the World - eventi d’arte contemporanea - continua la sua linea di progettazione di grandi mostre d’arte contemporanea ambientale per importanti siti storici del Veneto.

Il progetto della mostra CASA di VITA / ARMONIA del TEMPO (da una definizione del Palladio) che apre il 15 giugno 2019 è realizzato nella spettacolare Villa di Maser, situata nella famosa zona dei colli asolani nel trevigiano. 
La Villa fu realizzata nel 1550 da Andrea Palladio e poi affrescata interamente da Paolo Veronese nelle sale interne del primo piano. Nel 1934 fu acquistata e restaurata dal conte Giuseppe Volpi di Misurata, illuminato imprenditore e fondatore della Mostra internazionale d'Arte Cinematografica della Biennale che si tiene ogni anno a Venezia. 

Oggi il ricordo di Volpi rivive in questo evento in cui per la prima volta 20 artisti nazionali e internazionali interpretano il miracolo palladiano in forme d’arte contemporanea. La mostra evidenzia inoltre il rapporto fra architettura e territorio, in sinergia con uno studio/ricerca condotto dalla Facoltà di Architettura IUAV di Venezia.

Gli artisti invitati, dopo avere effettuato un sopralluogo, hanno scelto personalmente lo spazio per ambientare i loro progetti poi realizzati ad hoc e quindi tutti visibili per la prima volta all’interno e nel parco della villa. I materiali usati per le opere sono i più vari, perlopiù ispirati a una tematica ecologica come, ad esempio, l’uso degli alberi e dei rami abbattuti dalla tempesta Vaia nella Foresta del Cansiglio o il riferimento al problematico tema delle api e degli alveari. Nello spazio interno, il confronto tra gli affreschi rinascimentali del Veronese e l’arte contemporanea, spesso concettuale, offre spunti di analisi sulla continuità storica dell’espressione artistica nei vari secoli. Nello splendido ninfeo della Villa è esposta un’opera di WATER ART sull’acqua e, nell’arco posteriore, un labirinto a luci led. Nella Sala di Bacco, una collezione privata di libri d’artista.

Il masterclass di FABRICA condotto da Oliviero Toscani sul backstage della mostra / Il catalogo
La documentazione fotografica e video della mostra è stata a cura di Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione fondato nel 1994 da Luciano Benetton e Oliviero Toscani.
Dal 10 al 14 giugno Oliviero Toscani e il team di Fabrica hanno condotto a Villa di Maser un masterclass aperto a fotografi e videomaker che avranno il compito di scoprire, osservare, analizzare, inquadrare e infine documentare le varie fasi dell’allestimento della mostra. I reporter hanno lavorato a stretto contatto con i 20 artisti internazionali documentando il backstage e le opere attraverso il proprio sguardo. Le fotografie saranno poi pubblicate nel catalogo della mostra. 

La performance degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia
In occasione dell’inaugurazione del 15 giugno, è stata eseguita la performance “Bosco Perduto” dagli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia  coordinati da Gian Luigi Trivellato.

Il video di RAI TECHE alla Mostra del Cinema di Venezia
Non solo arte ma anche storia: in occasione della mostra, grazie a RAI TECHE tramite materiale video e audio di repertorio, viene approfondita la figura di Giuseppe Volpi, il suo ruolo di mecenate e collezionista d’arte, la scelta dei colli asolani e di Villa Barbaro come propria dimora. Il video viene proiettato durante la Mostra internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale 2019 nello spazio Regione Veneto all’Hotel Excelsior, a cura di Treviso Film Commission.

INSTALLAZIONI degli ARTISTI PARTECIPANTI 
Julia Artico / Italia
Austin Camilleri / Malta
Waltraut Cooper / Austria
Candida Ferrari / Italia
Nicoletta Freti / Italia
Doron Gazit / Israele
Daniela Lazzari / Italia
Petra Liebl-Osborne / Germania
Mannocci - Perrone / Italia
Chicco Margaroli / Italia
Cristiana Moldi Ravenna / Italia
Silvio Monti / Italia
Riccardo Murelli / Italia
Maria Grazia Rosin / Italia
Giovanni Sala / Italia
Lorella Salvagni / Italia
Livio Seguso / Italia
Paolo Stefani / Italia
Barbara Toffano / Italia

Con il patrocinio di 
Regione del Veneto, Veneto Agricoltura, Provincia di Treviso, Comune di Treviso, Comune di Asolo, Comune di Cornuda, Comune di Maser, Comune di Montebelluna, Comune di Possagno, IPA Terre di Asolo e Monte Grappa, Treviso Film Commission con il sostegno di Camera di Commercio di Treviso e Belluno, Rai, Rai Teche, ADSI Veneto, Itinerari Palladiani
Sponsor Consorzio Vini Asolo e Montello, Segafredo Zanetti, Fabrica
Con il sostegno di Magamaison, Consorzio tutela Prosecco DOC, Consorzio di tutela DOCG Conegliano e Valdobbiadene, Cuor di Noce, Donne della Vite
Sponsor tecnici Assicurazioni Generali, Extreme Factory, First Group, De Luca sas
Media Partner Extramag

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI