Francis Bacon. Un viaggio nei mille volti dell'uomo moderno

Francis Bacon, Portrait, Pastel and collage on paper, 100 x 70 cm

 

Dal 14 Ottobre 2016 al 01 Maggio 2017

Treviso

Luogo: Casa dei Carraresi

Curatori: Edward Lucie-Smith

Costo del biglietto: Intero € 13, ridotto € 11 (dai 17 ai 26 anni, categorie convenzionate), ridotto speciale 8 € (dai 6 ai 16 anni)

Telefono per informazioni: +39 0422 513150

E-Mail info: info@bacontreviso.it

Sito ufficiale: http://www.bacontreviso.it


Comunicato Stampa: Apre il prossimo 15 ottobre il nuovo ambizioso progetto scientifico della società Kornice che punta a mettere il luce la storia di una collezione poco conosciuta e controversa di opere italiane di Francis Bacon, artista di origini irlandesi, nato a Dublino nel 1909, realizzate in un momento nel quale egli espresse con intensità ed onestà il suo pensiero pittorico.
A Casa dei Carraresi, Treviso, per la prima volta una mostra dalle molteplici letture: partendo da quello artistico, si passa ad un piano psicologico, sociologico, filosofico fino ad arrivare a quello di arte intesa come design, con l’invasione del colore legata ai primi anni pop .
 FOTO
La mostra guida lo spettatore in un viaggio attraverso il quale ogni artista ed ogni individuo sono passati, alla ricerca di un senso, di una verità, nel continuo mutare delle circostanze e nella generale difficoltà nel riuscire a definire i contorni del proprio essere.
L’esposizione offre l’incredibile opportunità di “entrare nella mente” dell’artista, di comprenderne i dubbi, le angosce e le ragioni che lo spinsero a scegliere i suoi soggetti, attraverso l’analisi della Francis Bacon Collection of the Drawings Donated to Cristiano Lovatelli Ravarino, delineata all’interno di relazioni e vita privata che si intrecciano nella storia.
Saranno inoltre presenti opere di confronto di altri artisti che inviteranno il visitatore alla riflessione sulla coscienza e sull’esistenza.
 
“Conosci te stesso”, si leggeva nel tempio greco di Apollo a Delfi: questa massima ritorna con forza in tutte le epoche e a maggior ragione nel Novecento, in un momento in cui venivano messi in discussione i valori fondamentali dell’umanità, ed il senso dell’esistenza era minato dagli eventi che si susseguivano.
Se dunque gli stimoli e gli apporti di Francis Bacon sono indiscussi, la mostra vuole rendere merito ed onore ad un coro di voci che ci rappresentano, che indagano le inquietudini, quell’essenza stessa dell’essere umano che è universale ed è il nostro tratto inalienabile.
 
Citazioni di pensatori, scrittori, poeti, artisti sono i punti di riferimento di questo viaggio in un mondo incerto e sospeso, nel quale ogni forma d’arte prova a disvelare la realtà, con suggestioni provenienti da diversi linguaggi, sempre con il medesimo fine, quello di indagare il mistero più affascinante di tutti: l’uomo.
 
Approfondiscono il tema, le evidenze scientifiche ma sopratutto quelle legali a cura di Umberto Guerini, avvocato penalista, il cui ultimo lavoro - Francis Bacon Works on Paper: The last Evidences - è stato appena pubblicato sul sito www.francisbaconcollection.com .
 
La curatela dell’esposizione è affidata ad una personalità di indubbio rilievo: Edward Lucie-Smith, poeta, critico e storico dell’arte, autore di oltre 200 tra libri, cataloghi e saggi, tra cui “Francis Bacon, Works on paper. A catalogue of the drawings by the artist donated to Cristiano Lovatelli Ravarino”.
Ad affiancarlo, la co-curatrice Giulia Zandonadi, giovane scrittrice e storica dell’arte.
 
Numerose le attività che si susseguiranno nel periodo della mostra, prima fra tutte l’evento di inaugurazione che avrà luogo venerdì 14 ottobre a partire dalle 19.30 nell’Isola della Pescheria di fronte a Casa dei Carraresi: una live performance dal titolo “Introspezione di un autoritratto” con la speciale partecipazione del Principe Maurice che impersonerà esattamente l’autoritratto, più che Francis Bacon come lo vedevano gli altri e lo farà rivivere in mezzo  agli spettatori com’è solito fare nelle sue performance (partecipazione libera).
Anticipa l’apertura della mostra, la conferenza prevista per mercoledì 12 ottobre (ore 19.30 - Auditorium Appiani - ingresso libero) con lo psichiatra, psicologo e scrittore Paolo Crepet che analizzerà la figura di Francis Bacon e le sue opere. Questo è il primo di una serie di appuntamenti durante i quali Kornice inviterà studiosi specializzati in diversi ambiti, a delineare la figura del pittore secondo punti di vista differenti.
 
Numerose inoltre le collaborazioni legate alla mostra, in particolare l’accordo siglato proprio in questi giorni con Mondadori Store, il più esteso network di librerie in Italia con oltre 600 store e il portale Mondadoristore.it, che è partner di Kornice per tutte le attività della società e i cui clienti verranno coinvolti con vantaggi speciali. Al libro, il network di Mondadori Store affianca diverse esperienze di intrattenimento, ampliando l'assortimento con nuovi servizi integrati come Mondadori Café, Mondadori Travel e Book on demand, per una customer journey a 360°.
Si segnalano inoltre le collaborazioni con TCBF (Treviso Comic Book Festival) che con i suoi artisti ha dipinto le vetrine della maggior parte dei negozi del centro storico della città secondo il tema della mostra e The ART post Blog che supporta l’esposizione diffondendo informazioni e aggiornamenti attraverso i suoi canali.

Evento Venerdì 24 febbraio 2017
In occasione della giornata nazionale del risparmio energetico, anche Kornice srl aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno”: atmosfere suggestive correlate al tema del risparmio d’energia verranno appositamente create all’interno del percorso mostra “FRANCIS BACON. Un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno” per sensibilizzare la popolazione sul tema e dimostrare come anche con un livello d’illuminazione inferiore, la bellezza dell’arte possa comunque prevalere sulla parzialità della luce.
L’iniziativa nata in casa “Caterpillar”, la trasmissione di Rai 2 che per prima ha voluto intraprendere una campagna di sensibilizzazione sul risparmio energetico, quest’anno compie il suo tredicesimo anniversario.
La partecipazione di centinaia di migliaia di sostenitori che, con azioni concrete, hanno voluto dare il loro contributo nella sensibilizzazione, ha fatto sì che ad oggi l’iniziale progetto sia diventato un vero e proprio appuntamento nel panorama degli eventi nazionali, richiesto e promosso anche dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente.
Per l’occasione, l’appuntamento settimanale con l’aperitivo in mostra “FRANCIS BACON. Un viaggio nei mille volti dell’uomo moderno” del venerdì si tingerà di atmosfere suggestive, all’insegna del risparmio energetico.
La visita guidata proposta dalla co-curatrice Giulia Zandonadi sarà caratterizzata da letture dedicate al tema della luce e dei colori, che commenteranno le opere visibili nel percorso ed offriranno un punto di vista diverso ed accattivante. Il tutto, immersi in un’ambientazione creata ad hoc per rispettare lo scopo dell’iniziativa, dove ciascuno potrà vivere un percorso mostra alternativo, mai vissuto prima.
Al costo di 15 euro a testa, l’evento avrà luogo dalle 18.00 alle 20.00 e si concluderà con il consueto aperitivo finale nella splendida cornice di Casa dei Carraresi.


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: