Homo Faber. Crafting a more human future

Homo Faber. Crafting a more human future

 

Dal 14 Settembre 2018 al 30 Settembre 2018

Venezia

Luogo: Fondazione Giorgio Cini

Enti promotori:

  • Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship

E-Mail info: info@homofaberevent.com

Sito ufficiale: http://www.cini.it


Comunicato Stampa:
La Michelangelo Foundation for Creativity and Craftsmanship, istituzione con sede in Svizzera che si dedica alla promozione della maestria artigiana a livello internazionale, annuncia il primo grande evento culturale dedicato ai mestieri d’arte in Europa, che avrà luogo a Venezia a settembre del 2018.
 
Istituita per dare impulso all’ alto artigianato ed incoraggiare un movimento culturale che valorizzi i principi insiti nei mestieri d’arte, la Michelangelo Foundation collabora fattivamente alla diffusione, tutela e trasmissione dell’artigianalità d’eccellenza. Come il nome suggerisce, la Michelangelo Foundation concentra i suoi sforzi nell’avvicinare i mondi della progettazione e dell’alto artigianato, del design e dei mestieri d’arte, al fine di assicurarne la futura sopravvivenza.
 
La spettacolare ed inedita esposizione, realizzata dalla Michelangelo Foundation per celebrare la maestria artigiana europea, si svolgerà a settembre 2018. L’evento si svilupperà lungo un suggestivo ed affascinante percorso all’interno della Fondazione Giorgio Cini, noto polo culturale internazionale, con sede a San Giorgio Maggiore, Venezia.
 
Homo Faber si dipanerà attraverso il complesso di spazi espositivi della Fondazione Giorgio Cini, che comprendono una serie di edifici di particolare rilevanza storica e architettonica. Con le sue raffinate opere e innovative installazioni, l’esposizione occuperà gallerie, biblioteche, chiostri e l’ex piscina, alternando raffinati oggetti e artigiani, intenti a realizzare le loro creazioni dal vivo. Coprendo una superficie di ben 4.000 metri quadri, Homo Faber sarà la più grande mostra mai realizzata presso la Fondazione Giorgio Cini e  offrirà ai visitatori, l’opportunità di accedere a spazi che normalmente non sono aperti al pubblico.
 
Concepito da un selezionatissimo team di progettisti, curatori e architetti di fama mondiale, Homo Faber si pone l’obiettivo di porre sotto i riflettori, il meglio della produzione artigianale europea, offrendo ai visitatori un’esperienza unica e memorabile. Homo Faber si avvale della collaborazione di una squadra d’eccezione, che annovera personalità di spicco quali Michele De Lucchi, Stefano Boeri, India Mahdavi, Judith Clark, Jean Blanchaert e Stefano Micelli, i quali infonderanno alla mostra una straordinaria creatività ed energia. All’organizzazione collaborano i partner della Michelangelo Foundation che ne condividono la visione: la Fondation Bettencourt Schueller, il Triennale Design Museum e la Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte.

L’esposizione presenterà un’ampia selezione di materiali e discipline, dal gioiello alle biciclette su misura, dalle competenze artigiane che stanno scomparendo ad alcuni degli esempi più rappresentativi dei mestieri d’arte a livello europeo.
 
L’appassionata fede nel potere e nel valore del più puro impegno dell’uomo, alimenta Homo Faber. L’esposizione è pensata come un’esperienza coinvolgente: il pubblico potrà parlare agli artigiani, entrare virtualmente nelle botteghe dei maestri, osservare i restauratori all’opera, immergendosi così nel mondo dell’eccellenza artigiana. Un mondo che si fonda sulla connessione tra mano, testa e cuore, per creare opere autentiche il cui valore si perpetua nel tempo.
 
«Per questa manifestazione abbiamo scelto Venezia, baluardo di cultura, di arte e di eccellenze artigiane, nonché luogo di impareggiabile bellezza», spiega Franco Cologni, co-fondatore della Michelangelo Foundation. «Venezia continua a essere, oggi come in tutto il corso della sua storia, un centro nevralgico di scambi e connessioni». L’evento si terrà in concomitanza con la Biennale di Architettura di Venezia, offrendo così a influencer e tastemaker internazionali un originale e stimolante punto di vista sui mestieri d’arte e la creatività.
 
«L’espressione Homo Faber, originariamente coniata nel Rinascimento, coglie ed esalta l’incommensurabile creatività dell’uomo», afferma Johann Rupert, co-fondatore della Michelangelo Foundation. «L’esposizione fornirà una panoramica sul meglio dei mestieri d’arte europei, e al tempo stesso porrà l’accento su un aspetto meno evidente: quello che gli esseri umani sanno fare meglio delle macchine».

Per accedere all’evento è necessario registrarsi sul sito: www.homofaberevent.com

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI
 
LA MAPPA
  MOSTRE
Indicazioni stradali da: