PROGETTO DI RESIDENZA D'ARTISTA ALLE GALLERIE DELL'ACCADEMIA

Francesco Hayez, Autoritratto all'età di 69 anni, 1860, Olio su tela, 97 x 124 cm, Gallerie degli Uffizi, Firenze

 

Dal 11 Luglio 2018 al 07 Settembre 2018

Venezia

Luogo: Gallerie dell’Accademia

Indirizzo: Campo della Carita, Dorsoduro 1050

Telefono per informazioni: +39 041 522 2247

E-Mail info: infogallerie.venezia@beniculturali.it

Sito ufficiale: http://www.gallerieaccademia.it


Comunicato Stampa:
Le Gallerie dell’Accademia di Venezia lanciano un progetto di residenza d’artista

Le Gallerie dell’Accademia, in collaborazione con l' Accademia di Belle Arti di Venezia e l’associazione We are here Venice, indicono un concorso internazionale per la selezione di un artista che usufruirà di un periodo di residenza a Venezia di 3 mesi.

Nell’anno in cui il museo celebra il Bicentenario dell’apertura al pubblico continua la collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia, per rinsaldare il legame fondativo tra collezione storica e supporto alla creazione artistica contemporanea. Grazie al sostegno della London Stock Exchange Group Foundation, che finanzierà questa prima edizione “pilota”, e dell’associazione WahV, che renderà possibile l’alloggio dell’artista in un appartamento sul Canal Grande, il Museo accoglierà per un periodo di 3 mesi un artista europeo, che rifletta sul ruolo del Museo e sulla rilevanza delle sue collezioni nel nostro tempo, ispirandosi liberamente a un’opera, un autore o un tema storico-artistico scelto tra quelli presenti nella collezione permanente.

Una delle caratteristiche principali del programma di residenza sarà quella di mettere in risalto il processo che sottende alla creazione artistica, per consentire al pubblico di avvicinarsi al contemporaneo e rendere le opere d’arte più accessibili. A tal fine verrà sviluppato un programma di iniziative collaterali: workshop e seminari per gli studenti dell’Accademia, visite guidate e laboratori didattici all’interno del Museo, giornate di open studio in cui poter dialogare direttamente con l’artista.

La residenza si concluderà con l'esposizione all'interno delle Gallerie dell'Accademia dell'opera realizzata, illustrando il percorso dell’artista e il suo confronto con la collezione permanente. L’opera d’arte, realizzata senza restrizioni di tecniche o media, entrerà nelle collezioni del Museo quale pièce de reception.

Il bando è rivolto ad artisti italiani o appartenenti a uno stato membro dell'Unione europea di età compresa tra i 30 e i 50 anni, ed è aperto alle più diverse discipline artistiche (pittura, scultura, disegno, incisione, fotografia, installazione, performance , video, etc.). È comunque richiesta la capacità di sapersi esprimere in lingua italiana. Per lo svolgimento della residenza e per la realizzazione del progetto all’artista verrà corrisposta una borsa di studio di 5.000,00 € e un rimborso spese fino a 3.500,00 € per la realizzazione dell’opera. I concorrenti dovranno far pervenire la loro candidatura, a pena di esclusione, entro e non oltre le ore 12.00 del giorno 7 settembre 2018.

Le modalità di presentazione della domanda sono contenute all’interno del bando di partecipazione. L’artista verrà selezionato da un Comitato Scientifico presieduto dal direttore delle Gallerie dell’Accademia e formato da rappresentanti dei diversi soggetti coinvolti (Gallerie dell’Accademia di Venezia, Accademia di Belle Arti di Venezia, associazione We Are Here Venice) e da un esperto del settore individuato dalla Direzione delle Gallerie.

Il Comitato Scientifico di quest’anno sarà composto da:
dott.ssa Paola Marini (Gallerie dell’Accademia di Venezia)
dott. Michele Tavola (Gallerie dell’Accademia)
prof.ssa Gloria Vallese (Accademia di Belle Ar7 di Venezia)
arch. Liza Fior (We are here Venice e muf architecture/art)
prof.ssa Angela Vettese (Università IUAV)

Per consultare il bando di partecipazione:
www.gallerieaccademia.it
http://www.accademiavenezia.it/

Per informazioni:
infogallerie.venezia@beniculturali.it

Vedi anche:
• Un nuovo Giorgione alle Gallerie dell’Accademia

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI