Una boccata d’arte. 20 artisti 20 borghi 20 regioni

Antonello Ghezzi, Kind of blue

 

Dal 12 Settembre 2020 al 11 Ottobre 2020

Ronciglione | Viterbo

Luogo: Sedi varie

Indirizzo: sedi varie

Enti promotori:

  • Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua

E-Mail info: info@unaboccatadarte.it



Una boccata d’arte è un progetto d’arte contemporanea, diffuso e corale, realizzato da Fondazione Elpis in collaborazione con Galleria Continua. Vuole essere un’iniezione di ottimismo, una scintilla di ripresa culturale, turistica ed economica basata sull’incontro tra l’arte contemporanea e la bellezza storico artistica di venti tra i borghi più belli ed evocativi d’Italia.
Con Una boccata d’arte Fondazione Elpis desidera anche dare un significativo contributo per il sostegno dell’arte contemporanea e la valorizzazione del patrimonio storico e paesaggistico italiano, in vista della ripresa delle attività culturali del nostro Paese.
 
I venti borghi scelti, belli e caratteristici, che hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, saranno animati in settembre da venti interventi d’arte contemporanea site-specific, realizzati, per la maggior parte in esterni, da artisti italiani emergenti e affermati, invitati da Fondazione Elpis e Galleria Continua. Venti artisti per venti borghi, in tutte e venti le regioni d’Italia.
           
Nel corso delle scorse settimane gli artisti coinvolti hanno realizzato il primo sopralluogo nel borgo scelto, in compagnia dei rappresentanti del comune. Oltre a una visita generale del borgo e l’incontro con gli abitanti, gli artisti hanno individuato il sito che ospiterà i loro interventi, per i quali è in corso la fase di ideazione e progettazione.
 
Per questa sua prima edizione, Una boccata d’arte inaugurerà gli interventi artistici in contemporanea in tutti i borghi nel weekend del 12 e 13 settembre. Le opere rimarranno poi esposte per un mese offrendo una grande occasione di visibilità ai borghi coinvolti.
L’appuntamento Una boccata d’arte vuole favorire gli incontri all’aria aperta, in sicurezza, per gli appassionati d’arte, i collezionisti e gli operatori del settore, incentivando così il turismo di prossimità e la curiosità di chi ama vivere il proprio territorio e le iniziative che esso propone.

È ora online il sito unaboccatadarte.it che racconta il progetto, con una sezione dedicata a ciascun artista e borgo coinvolto nella manifestazione e arricchita da immagini e testi d’approfondimento. Una boccata d’arte pubblicherà il proprio viaggio attraverso queste 20 tappe italiane anche dall’account Instagram. Sulla pagina Facebook verranno annunciati nelle prossime settimane gli appuntamenti delle giornate d’inaugurazione.
 
Una boccata d’arte vedrà anche la collaborazione con le local community di IgersItalia che parteciperanno ai giorni dell’inaugurazione condividendo su Instagram, con il loro pubblico di appassionati, l’esperienza di un turismo differente alla scoperta dei borghi italiani, promuovendo così questi splendidi territori, le opere e il talento degli artisti coinvolti.
Questa collaborazione social è nata dalla consulenza strategico-creativa di MSL, agenzia di Publicis Groupe specializzata in pubbliche relazioni e comunicazione integrata con un’esperienza consolidata di influencer marketing, che ha individuato in IgersItalia il partner ideale per Una boccata d’arte.

Per la comunicazione dell’iniziativa Una boccata d’arte è stata coinvolta anche VMLYR Italy, agenzia di comunicazione integrata. Con le sue competenze creative e digitali ha ideato la brand identity del progetto e creato il logo della manifestazione. I valori rappresentati sono quelli dell’arte che si unisce alla bellezza del nostro paese creando un nuovo slang: quello della rinascita, esplicitato attraverso un acronimo dell’iniziativa dai tratti minimali e di facile interpretazione.
VMLY&R inoltre ha sviluppato in sinergia tutta la comunicazione, che sarà declinata su più mezzi, quali tv, radio, sito web, banner, social, manifesti, locandine e dépliant, sia locali che nazionali. 

Gli artisti e i borghi

·         In Abruzzo nel borgo di Santo Stefano di Sessanio, in provincia dell’Aquila, gli artisti Antonello Ghezzi (Nadia Antonello, Cittadella, 1985 e Paolo Ghezzi, Bologna, 1980).
·         In Basilicata nel borgo di Pisticci, in provincia di Matera, l’artista Sabrina Mezzaqui (Bologna, 1964).
·         In Calabria nel borgo di Soverato Vecchia, in provincia di Catanzaro, l’artista Matteo Nasini (Roma, 1976).           
·         In Campania nel borgo di Sant’Agata de’ Goti, in provincia di Benevento, gli artisti Ornaghi & Prestinari (Valentina Ornaghi, Milano, 1986 e Claudio Prestinari, Milano, 1984).     
·         In Emilia-Romagna nel borgo di Grizzana Morandi, in provincia di Bologna, l’artista Massimo Uberti (Brescia, 1966).          
·         In Friuli-Venezia Giulia nel borgo di Sutrio, in provincia di Udine, l’artista Sabrina Melis (Milano, 1986).
·         In Lazio nel borgo di Ronciglione, in provincia di Viterbo, l’artista Marta Spagnoli (Verona, 1994).
·         In Liguria nel borgo di Cervo, in provincia di Imperia, l’artista Elena Mazzi (Reggio Emilia, 1984).
·         In Lombardia nel borgo di Castellaro Lagusello, in provincia di Mantova, l’artista Clarissa Baldassarri (Civitanova Marche, 1994).
·         Nelle Marche nel borgo di Acquaviva Picena, in provincia di Ascoli Piceno, l’artista Matteo Fato (Pescara, 1979). 
·         In Molise nel borgo di Sepino, in provincia di Campobasso, l’artista Francesco Pozzato (Vicenza, 1992).
·         In Piemonte nel borgo di Orta San Giulio, in provincia di Novara, l’artista Paolo Brambilla (Lecco, 1990).
·         In Puglia nel borgo di Presicce - Acquarica, in provincia di Lecce, l’artista Claudia Losi (Piacenza, 1971).
·         In Sardegna nel borgo di San Pantaleo, in provincia di Sassari, l’artista Giovanni Ozzola (Firenze, 1982).
·         In Sicilia nel borgo di Ferla, in provincia di Siracusa, gli artisti Marta De Pascalis (Roma, 1987)e Filippo Vogliazzo (Milano, 1987).
·         In Toscana nel borgo di Volterra, in provincia di Pisa, l’artista Marinella Senatore (Cava de’ Tirreni, 1977).
·         In Trentino-Alto Adige nel borgo di Mezzano, in provincia di Trento, l’artista Luca Pozzi (Milano, 1983).
·         In Umbria nel borgo di Massa Martana, in provincia di Perugia, l’artista Arcangelo Sassolino (Vicenza, 1967).
·         In Valle d’Aosta nel borgo di Avise, in provincia di Aosta, l’artista Alice Visentin (Ciriè, 1993).
·         In Veneto a Borgo Valbelluna, in provincia di Belluno, l’artista Bekhbaatar Enkhtur (Ulaanbaatar, Mongolia, 1994).


SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI