Basilica Postteodoriana

Guida Aquileia

Basilica Postteodoriana
La nuova basilica settentrionale, costruita alla metà del IV secolo, occupa lo spazio dell’aula nord di Teodoro e degli ambienti intermedi. Assai più estesa rispetto alle aule di culto precedenti (30,95 x 73), si articolava in tre navate, sorrette da colonne. Attualmente, rimangono pochi frammenti superstiti del pavimento, a semplici motivi geometrici, e una parte delle fondazioni e delle basi di sostegno dei colonnati. Buona parte del complesso si estende oltre i limiti dell’attuale cripta, in direzione del retrostante cimitero di guerra del 1915?18, ed è oggi ricoperta. I perimetrali nord e ovest (facciata) si sovrapposero a quelli del complesso teodoriano; quello orientale è facilmente riconoscibile all’ingresso della cripta degli scavi. Davanti alla facciata, nell’area dell’attuale piazza Capitolo, si sviluppava un ampio quadriportico.