Dal 2 all'8 maggio sul piccolo schermo

Dai tesori di Padova agli eredi di Duchamp: la settimana dell'arte in tv

Un'immagine di Padova dalla serie Rinascimenti segreti, una produzione Sky Original in onda su Sky Arte, disponibile anche on demand e in streaming su NOW
 

Samantha De Martin

02/05/2022

Sulle tracce di gioielli artistici e tesori eccezionali, una direttrice d’orchestra tesse l’incontro tra il mondo della musica e quello dell’arte, svelando i palazzi, le chiese, i musei di Padova.
Con lei Stefano Zuffi, coinvolgente divulgatore d'arte, spiega come l'astro di Donatello abbia portato i giovani talenti, da Mantegna a Tiziano, ad affermare il proprio valore.
La nuova puntata di “Rinascimenti Segreti”, la nuova produzione Sky Original che ci conduce alla scoperta delle meraviglie più nascoste della stagione in cui l'Italia, tra Quattro e Cinquecento, ha rivoluzionato la cultura europea, è solo uno degli appuntamenti della settimana dell’arte sul piccolo schermo. Dal mistero della Maddalena ai giovani eredi di Marcel Duchamp, ecco alcuni appuntamenti del calendario della settimana in tv da non perdere dal 2 all’8 maggio.


Un'immagine di Padova dalla serie Rinascimenti segreti, una produzione Sky Original in onda su Sky Arte, disponibile anche on demand e in streaming su NOW

Con Sky Arte in viaggio tra i “Rinascimenti segreti”
La settimana di Sky Arte si apre sotto la buona stella di Leonardo da Vinci. Lunedì 2 maggio, a partire dalle 16.30, seguiremo due appuntamenti: Leonardo - L’ultimo enigma e Io, Leonardo. Il primo indaga su una misteriosa opera, la Madonna dei Fusi, che potrebbe essere l'ultimo dipinto completato del maestro. Il secondo, film diretto da Jesus Garces Lambert, tesse un viaggio nella mente di Da Vinci dove il genio (interpretato da Luca Argentero) incontra gli artisti, gli uomini di potere, gli allievi, confrontandosi con se stesso.
Martedì 3 maggio, in prima visione, con Maddalena - Il mistero e l’immagine Sky Arte dedica uno speciale alla mostra dei Musei San Domenico di Forlì, incentrata sulla figura misteriosa e affascinante di Maria Maddalena. Chi era davvero? E perché si è generata e sviluppata quella confusa, affascinante sequenza di rappresentazioni che hanno portato alla costruzione della sua sfaccettata identità? La mostra, accolta fino al 10 luglio a Forlì con 200 opere tra le più significative dal III sec. d.C, ci aiuterà a indagare il mistero irrisolto di una donna di nome Maria che ancora oggi inquieta e affascina.


Il regista Jesus Garces Lambert insieme all'attore Luca Argentero sul set del film "Io, Leonardo"

Giovedì 5 maggio appuntamento con un’altra prima visione firmata Sky Original. La serie Rinascimenti segreti, un viaggio in sei episodi nelle città italiane tra gioielli artistici, storie e personaggi eccezionali, ci porta a Padova, in compagnia della direttrice d’orchestra e narratrice appassionata Beatrice Venezi. Affiancata dal divulgatore d’arte Stefano Zuffi, Beatrice svelerà le tracce depositate dal Rinascimento nelle città contemporanee. In particolare, a Padova, scopriremo come l'astro di Donatello abbia portato i giovani talenti - da Mantegna a Tiziano - ad affermare il proprio valore. L’episodio della serie, realizzata da 3D Produzioni, diretta da Claudio Poli e scritta da Arianna Marelli con la consulenza scientifica di Paolo Cova, in programma alle 21.15 è disponibile on demand e in streaming su NOW.

Venerdì 6 maggio alle 15.45 in compagnia di Piero dalla Francesca: dal Borgo a Sansepolcro seguiremo le tracce dell’innovativo artista che ha influenzato con il suo tocco l’arte del suo tempo, e non solo, riuscendo a coniugare pittura e matematica, le conquiste del Rinascimento e il gusto dei fiamminghi.


Piero della Francesca, Resurrezione, 1463 -1465, Affresco e tempera, 225 x 200 cm, Museo Civico di Sansepolcro

I nuovi talenti protagonisti di Art Night
Il lavoro rivoluzionario di Marcel Duchamp, con il suo leggendario cambio di prospettiva, ha segnato per sempre il percorso e l’evoluzione dell’arte moderna e contemporanea. In che modo? Lo scopriremo attraverso L’intuizione di Duchamp, il documentario scritto e diretto da Guido Talarico, editore e giornalista esperto di arte contemporanea, che andrà in onda venerdì 6 maggio alle 21.15 su Rai 5, all’interno di Art Night. Prodotto da FAD srl e da Lilium Distribution, e realizzato in collaborazione con Rai Cultura, L’intuizione di Duchamp parte dalla svolta del maestro francese per cucire un racconto sistematico e originale sulla migliore gioventù artistica italiana. Questa indagine per immagini passa attraverso la scoperta di luoghi come il Quirinale, la Galleria Nazionale d’Arte Moderna, l’Accademia di Francia a Villa Medici e gli atelier degli artisti. Grazie a questa narrazione lo spettatore coglie il cambio di prospettiva che ha fatto di Duchamp l’anticipatore per eccellenza delle nuove generazioni di artisti contemporanei, oltre a compiere un avvincente percorso nel talento attraverso la testimonianza di Elena Bellantoni, Corinna Gosmaro, Eugenio Tibaldi e Gian Maria Tosatti, affiancati dai curatori Renata Cristina Mazzantini, curatrice di Quirinale Contemporaneo, e Sam Stourdzé, Direttore dell’Accademia di Francia a Roma, Villa Medici.

La serata di Art night prosegue con Mammamare, un documentario di Francesca Marra, Giovanni Benedetto Matteucci, scritto con Lucrezia Mariotti, prodotto dalla RUFA nell’ambito del Corso di Tecniche di Documentazione Audiovisiva tenuto dal professor Christian Angeli.


Un'immagine dal film L’intuizione di Duchamp, in onda venerdì 6 maggio alle 21.15 su Rai 5

Su Arte tv 6 documentari dedicati alla bellezza
C’è Pierre-Auguste Renoir con le sue opere complesse, tra Rococò e Impressionismo. E c’è Marie Cerminova, alias Toyen, ideatrice dello stile "artificialista" con il quale si impose nell'avanguardia artistica europea del Novecento allontanandosi dai codici della femminilità. Sono due dei protagonisti di sei documentari dedicati all’arte, da guardare gratuitamente su Arte tv, lanciati sul canale in occasione del World Art Day, celebrato lo scorso 15 aprile, e ancora disponibili in streaming. Tra gli appuntamenti da non perdere Artjacking!, serie in dieci puntate da cinque minuti ciascuna, che ci illumina sul grande “riciclo” dell’arte, dedicando ciascun episodio a un celebre dipinto e alle sue molteplici rivisitazioni, tutte raccontate attraverso un mix di riferimenti alla cultura pop e citazioni di scrittori, linguisti, stilisti.
Dall’industria all’arte, serie in quattro episodi, guida gli spettatori tra siti industriali ora adibiti a musei, mettendo il luce il legame tra lavoro e creazione, tradizione e modernità, storia e trasformazione. Un viaggio nell’arte tra Germania, Francia e Polonia, da Arles ad Amburgo passando per Lodz e Grand-Hornu tra vecchie fabbriche che diventano centri d'arte.


Toyen, la Baronessa del Surrealismo | Courtesy Arte tv

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >