Dalle mani degli Dei

Foto di un orchidea scattata da Marina Gavazzi
 

07/07/2004

Evocare un mondo fantastico e perfetto, legato a quello umano attraverso la grazia dei fiori. Orchidee, fiori aristocratici e straordinari cristallizzati dallo sguardo di Marina Gavazzi. La giovane fotografa restituisce un’atmosfera mistica; ogni immagine è un avvenimento singolare con un denominatore comune dettato dalla ricerca della forma e del particolare. La luce utilizzata è quella naturale a tratti violenta e forte, a volte morbida e piena. La luce diretta del sole esalta la trasparenza delle orchidee esaltando la silhouettes e la plasticità. “Nelle orchidee vi sono forme meravigliose che suggeriscono alla nostra immaginazione le associazioni più suggestive, ricordandoci ippocampi, pietre preziose, colombe in volo, strane lumache che ci guardano con occhi curiosi, stelle marine adagiate su fondali oceanici…”. Marina Gavazzi ci richiama, attraverso le sue suggestive immagini, all’esplorazione della segreta vita delle orchidee e riattivando l’elemento fantastico dell’immaginazione che è riposto in ciascuno di noi. In mostra più di 40 immagini che ritraggono alcuni dei più affascinanti esemplari di orchidee. Marina Gavazzi è nata a Milano nel 1962. Vive e lavora tra Milano e Antibes. La Mostra Fotografica celebra il Ventennale della A.G.b.D. Associazione Sindrome di Down di Verona. Catalogo in mostra. Testi di: Marina Gavazzi, Vladek Cwalinski e Peter R. Crane FRS. “Dalle mani degli Dei In anima orchis” Dal 10 al 18 luglio 2004 Palazzo della Gran Guardia Sala Polifunzionale Piazza Bra – Verona Info: WEA tel.02.76002140 Orario: 10-19 tutti i giorni

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >