Dal 4 al 27 settembre a Milano

Incontro con l'androide che ha il volto di da Vinci

 

Ludovica Sanfelice

03/09/2015

Milano - Dal 4 al 27 settembre, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia ospiterà un androide corredato di tecnologie di mimica facciale di ultima generazione progettato in Giappone dal team di Minoru Asada, Direttore Robotica di neuroscienze cognitive dell’Università di Osaka, impegnato nello sviluppo di macchine capaci di interagire con le persone quasi come gli esseri umani.

Malgrado la lontana provenienza, il robot stupirà il pubblico per il suo aspetto familiare. Le sembianze attribuite alla macchina sono infatti quelle di un maturo Leonardo da Vinci che oltre all’evoluta mimica facciale colpirà con frasi ed espressioni tratte dai manoscritti del Genio del Rinascimento.

L’automa che rimarrà esposto tutti i giorni nell’orario di apertura del museo, durante i weekend offrirà ai visitatori un’interazione personale. Oltre a solleticare la curiosità, la sua presenza servirà a riflettere sul ruolo che le intelligenze artificiali potranno esercitare sulle nostre vite in tempi brevi grazie a studi trentennali condotti sul cervello umano.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >