5 esposizioni e un itinerario di 32 luoghi in tutto il Veneto fino a gennaio

Il Veronese arriva anche a Padova

Il "Martirio di Santa Giustina" del Veronese, a settembre in mostra ai Musei Civici agli Eremitani
 

E. Bramati

21/07/2014

Padova - Più che una mostra, l'omaggio del Veneto al grande Paolo Veronese è un vero e proprio circuito di esposizioni di straordinaria ampiezza.

Il grande protagonista di questo calendario è Palazzo della Gran Guardia a Verona, che fino al 5 ottobre ospita "Paolo Veronese. L'illusione della Realtà", dopo un grande successo londinese.
A Vicenza sono invece esposte le quattro celebri Allegorie, due provenienti dal Getty di Los Angeles e due recentemente scoperte in Piemonte.

Ma gli appuntamenti con il maestro cinquecentesco proseguono anche in settembre, quando i Musei Civici agli Eremitani accoglieranno "Veronese e Padova. L'artista, la committenza e la sua fortuna", fino al gennaio 2015.

Il 12 settembre si unirà anche Castelfranco, patria del Giorgione. Quest'ultimo "ospiterà" il Caliari nella sua Casa-Museo, ed esporrà la produzione legata a questi territori.
Infine, Palazzo Sturm a Bassano del Grappa sarà la sede di "Veronese inciso. Stampe da Veronese dal XVI al XIX", fino al 19 gennaio 2015.

Sono queste le cinque maggiori mostre del progetto "Scopri il Veneto di Veronese", che porterà il pubblico alla scoperta di questo grande artista attraverso 32 luoghi in tutta la regione.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >