Biografia

Nonostante la scarsità dei documenti che lo riguardano, sappiamo che Giorgio da Castelfranco, detto Giorgione, ebbe una grande fama presso i suoi contemporanei ed è considerato fin da Vasari (1568), il fondatore della maniera moderna a Venezia.

Giunto a Venezia dopo aver realizzato per la sua città natale la celebre Pala Costanzo (Duomo) e il Fregio astrologico (Casa Pellizzari), dovette legarsi al pittore belliniano Vincenzo Catena, come attesta l’iscrizione dietro la Laura di Vienna.

Lavorò prevalentemente per un circuito di committenti colti per i quali realizzò opere celeberrime e dal significato spesso misterioso come La Tempesta (Venezia, Accademia), la Venere dormiente (Dresda) o i Tre Filosofi (Vienna), tutte caratterizzate da una straordinaria qualità di fusione coloristica e definizione atmosferica.

I pochi documenti disponibili per un telero in Palazzo Ducale (1507-1508), forse mai completato, e per gli affreschi del Fondaco dei Tedeschi, realizzati nel 1508 insieme a Tiziano (frammenti all’Accademia), segnalano una sua crescente importanza  nelle commissioni pubbliche interrotta però dalla morte improvvisa durante la peste del 1510.

COMMENTI:

Biographies of: Giorgione

  • Biography: Giorgione

    Giorgione (born Giorgio Barbarelli da Castelfranco; c. 1477/8 – 1510[1]) was an Italian painter of the High Renaissance in Venice. Giorgione is known for the elusive poetic quality of his work, though only about six surviving paintings are acknowledged for certain to be his work. The resulting ...

                    

See Also