Free Patrick Zaki

Free Patrick Zaki, Biblioteca Bernardini - Convitto Palmieri, Lecce I Ph. Daniele Coricciati

 

Dal 10 Maggio 2021 al 04 Luglio 2021

Lecce

Luogo: Biblioteca Bernardini - Convitto Palmieri

Indirizzo: Piazzetta di Giosuè Carducci

Orari: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18

Enti promotori:

  • Diffondiamo Idee di Valore

Costo del biglietto: ingresso libero nel rispetto delle normative Anticovid19

Telefono per informazioni: +39 3394313397

E-Mail info: www.conversazionisulfuturo.it

Sito ufficiale: http://info@conversazionisulfuturo.it


Da lunedì 10 maggio, con il ritorno della Puglia in zona gialla, nella Sala lettura della Biblioteca Bernardini del Convitto Palmieri di Lecce sarà nuovamente aperta al pubblico la mostra con i 30 manifesti finalisti del contest “Free Patrick Zaki, prisoner of conscience”.

Per questa edizione speciale del concorso internazionale di comunicazione sociale "Poster For Tomorrow" - promossa da Amnesty International Italia, dall'associazione leccese Diffondiamo idee di valore e dal festival Conversazioni sul futuro in collaborazione con il Festival dei Diritti Umani di Milano, l'Associazione Articolo 21 e numerosi partner, con il patrocinio dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - sono stati ideati, realizzati e candidati oltre 900 poster da quasi 50 Paesi in tutto il mondo. Selezionati in due fasi successive da una giuria internazionale da lunedì 8 febbraio i 10 poster vincitori realizzati da Moises Romero (Messico), Zlatan Dryanov (Bulgaria), Christopher Scott (Ecuador), Rashid Rahnama (Iran), Andrea Rodrigues e Rita Reis (Portogallo) e degli italiani Mattia Pedrazzoli, Massimo Dezzani, Arianna Posanzini e Michele Carofiglio sono in affissione a LecceBologna (città che hanno concesso la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki) e in un'altra cinquantina di comuni e spazi pubblici e privati in giro per l'Italia. 

Fino al 4 luglio, nella Biblioteca Bernardini, grazie alla collaborazione e al sostegno del Polo Biblio-Museale di Lecce, si potranno apprezzare non solo i 10 poster vincitori ma tutti i 30 finalisti provenienti da Italia, Ecuador, Australia, Messico, Bosnia, Francia, Argentina, Bulgaria, Portogallo, Iran, Ungheria, Germania, Cipro, Cina, Croazia. Disponibile in consultazione anche una selezione di libri e pubblicazioni per approfondire il tema dell'Egitto, dell'area del Mediterraneo e della difesa dei diritti civili. Nei prossimi mesi, dopo la Biblioteca Bernardini, la mostra sarà ospitata anche dal Museo Ribezzo di Brindisi e dalla Biblioteca Magna Capitana di Foggia grazie alla collaborazione dei Poli Biblio-museali di Brindisi e Foggia.

L'obiettivo del contest è stato quello di unirsi, con il linguaggio dell’arte e della creatività, alle donne e agli uomini che nel mondo chiedono a gran voce l'immediata liberazione di Patrick Zaki. Da oltre un anno lo studente egiziano del Gemma - Master Erasmus Mundus che si occupa di “Women’s and Gender Studies” dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna è in carcere nel suo paese come prigioniero di coscienza. Il 7 febbraio 2020 Patrick Zaki venne fermato, infatti, all'Aeroporto del Cairo, appena atterrato con un volo proveniente dall’Italia. Dopo diverse ore di sparizione forzata, ricomparse il giorno dopo, 8 febbraio, di fronte alla procura della città di Mansura per la convalida dell’arresto. Il mandato di cattura conteveva le accuse di minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento a manifestazione illegale, sovversione, diffusione di notizie false e propaganda per il terrorismo. Dopo un anno di estenuanti rinvii e numerosi rinnovi della custodia cautelare, Patrick è ancora in carcere esclusivamente per il suo lavoro in favore dei diritti umani e per le opinioni politiche espresse sui social media. L'iniziativa è dedicata inoltre a tutte le persone prigioniere di coscienza rapite, torturate, sparite, recluse ingiustamente e a tutte le giovani e i giovani che girano il mondo per studiare, ricercare, condividere, costruire una società migliore.

La mostra è promossa da Diffondiamo Idee di Valore nell'ambito del festival Conversazioni sul futuro con il sostegno della Regione Puglia nel Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo e, tramite il Teatro Pubblico Pugliese, nella programmazione Custodiamo la cultura in Puglia.

SCARICA IL COMUNICATO IN PDF
COMMENTI