Aosta festeggia San Valentino con "Un mondo di Baci"

Mario De Biasi | Mario De Biasi, Famiglia collettiva, Copenaghen, anni '70
 

13/02/2012

Aosta - In occasione del giorno di San Valentino all’Espace Porta Decumana della Biblioteca regionale di Aosta, apre la mostra dedicata a Mario De Biasi dal titolo "Mario De Biasi. Un mondo di Baci". L’esposizione, curata da Raffaella Ferrari e Daria Jorioz, propone 36 fotografie “vintage print” in bianco e nero e 12 a colori che descrivono la vita attraverso il suo gesto più conosciuto e abitudinario, il bacio, un’azione che, a volte, racconta molto più di mille parole. I baci protagonisti delle foto sono attimi di vita che De Biasi, uno tra i più noti fotografi italiani viventi, ha colto nel corso della sua carriera, in giro per il mondo, da New York a Rio, passando per Milano, Firenze, Parigi, Vienna, Londra. I primi scatti risalgono all’inizio degli anni ’50 - tra questi una delle fotografie più rappresentative della mostra, Budapest, 1956, in cui una coppia di profughi si bacia appassionatamente dopo aver varcato il confine, lasciandosi alle spalle militari sconsolati e dittatori - fino ad arrivare ai giorni nostri.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >