Pupazzi, performance, musica e documenti d'archivio sul palco contro il regime che separò il Sudafrica.

L’opera anti-apartheid di Kentridge al Teatro La Pergola

 

L.S.

20/11/2014

Firenze - Il celebre artista sudafricano William Kentridge, conosciuto principalmente per i suoi disegni in divenire ma attivo in differenti campi epressivi con opere sempre capaci di combinare politica e poetica e raccontare diversi aspetti del suo Paese di origine, porta al Teatro La Pergola di Firenze un riallestimento di “Ubu and the Truth Commission”.

Lo spettacolo del 1997 che contamina il capolavoro del teatro dell’assurdo “Ubu Re”, opera del drammaturgo Alfred Jarry, e documenti provenienti dall’archivio storico delle audizioni davanti alla “Commissione per la verità e la riconciliazione” del Sudafrica, sarà in scena dal 20 al 22 novembre in versione originale sovratitolata.

Il pubblico avrà la straordinaria possibilità di assistere ad uno spettacolo sinistro e visionario che unisce i pupazzi della Handspring Puppet Company, le performance di attori in carne e ossa, la musica, le animazione e le immagini di repertorio per rappresentare metaforicamente i diversi e numerosi strumenti di violenza dell’apartheid e le commoventi testimonianze rilasciate davanti alla Commissione che ebbe il ruolo di ricomporre la comunità nel processo di transizione verso un nuovo assetto democratico che lasciasse alle spalle le segregazioni.  

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >