A Palazzo Ducale dal 6 novembre al 27 aprile

150 opere per i 150 anni di Edvard Munch

Edvard Munch, Madonna 1895 – 1902 litografia Collezione privata © The Munch Museum / The Munch-Ellingsen Group by SIAE 2013
 

Ludovica Sanfelice

03/11/2013

Genova - Genova è in fibrillazione per l’attesa rassegna che dal 6 novembre al 27 aprile 2014 celebrerà i 150 della nascita di Edvard Munch esponendo circa 150 opere provenienti dalle più prestigiose collezioni internazionali.

L’appuntamento genovese, si presenta sulla scena come l’unica mostra antologica che nell’anno dell’importante ricorrenza abbia varcato i confini norvegesi. Non stupisce pertanto che a curarne l’esclusivo allestimento sia stato chiamato Marc Restellini, direttore della Pinacotheque de Paris annoverato tra i maggiori esperti dell’arte di Munch.

Il Palazzo Ducale si farà pertanto teatro di una cruciale rivoluzione pittorica che lasciò il segno nella storia del Novecento, esibendo lavori angoscianti, visionari, anarchici, raffinati e nevrotici che tra il 1880 e il 1944 misero in discussione i movimenti riconosciuti determinandosi come pura avanguardia.

All’interno del percorso che si snoderà nell’Appartamento del Doge, i visitatori potranno ammirare anche “Warhol after Munch”, mostra nella mostra che presenta una serie di opere realizzare dal re della pop art e ispirate alla produzione del maestro norvegese.

SCHEDA DELLA MOSTRA

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >