Al via il 3 giugno uno scoppiettante programma di eventi

A Genova l'estate si accende per i 100 anni di Lele Luzzati

Luzzati Experience I Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse
 

Francesca Grego

01/06/2021

Genova - Scenografo, pittore, illustratore, costumista, scrittore, ceramista, perfino progettista di un parco giochi – a Santa Margherita Ligure – e fondatore del Teatro della Tosse di Genova, il primo “teatro instabile” al mondo. Nessuna etichetta può bastare a dar conto della creatività vulcanica e del talento poliedrico di Lele Luzzati, genovese doc, che la sua città si prepara a celebrare nel centenario della nascita. “Di fronte alle sue scenografie si ha l’impressione di finire mani, piedi e pensieri dentro un sogno”, diceva Giorgio Strehler. 


Emanuele Luzzati Collage I Foto Giorgio Bergami I Courtesy Comune di Genova

Quartier generale di questo mondo ironico e variopinto sarà Casa Luzzati, lo spazio dedicato al maestro a Palazzo Ducale, che inaugurerà nel giorno del suo compleanno, il 3 giugno. Qui hanno trovato posto le sue opere e il suo archivio, una biblioteca e un’area didattica. Nei prossimi mesi Casa Luzzati ospiterà proiezioni, incontri e mostre temporanee, come Sipari Incantati. Atto I: un viaggio tra le creazioni dell’artista per il teatro, dalle scenografie ai costumi, fino a bozzetti, disegni e maquette che trasporteranno il pubblico “dietro le quinte” del suo lavoro. 
Nella Sala delle Grida del Palazzo della Borsa, invece, dal 3 giugno al 3 luglio si potrà visitare Luzzati Experience, la prima grande mostra immersiva ispirata all’universo del creativo genovese: proiezioni ad altissima definizione a 360 gradi trasformeranno le sue opere in ambienti da vivere, tra colori e musiche originali. E presso la Galleria d’Arte il Vicolo, Luzzati al Vicoletto è pensata espressamente per i più piccoli, con fantasmagoriche illustrazioni, collage e pastelli esposti ad altezza di bambino. 


Genua Picta I Courtesy Comune di Genova

La festa continua all’aperto, invadendo strade e parchi cittadini. Tutte le sere, dal 3 giugno al 3 agosto, il videomapping Genua Picta animerà Strada Nuova, mentre Son e Lumiere proietterà i disegni di Luzzati sui palazzi di via Garibaldi, trasformando la città in uno spettacolo tutto da vivere. 
“Se Lele fosse nato in un'altra città probabilmente avrebbe fatto un altro mestiere, magari il commerciante oppure il sarto per signora, chissà”, dice Emanuele Conte, presidente della Fondazione Luzzati Teatro della Tosse: “Genova gli ha fornito un immaginario ricco visivamente e umanamente. Impossibile non riconoscere i suoi collage nell'accatastamento di tetti, terrazzi, loggiati, campanili, strisce di mare che Genova offre a chi sa guardare. Vista dal basso la città ricorda le scenografie fatte di mobili abbarbicati che hanno scosso e ridisegnato il teatro del Novecento. E poi quella creatività del riuso, la fantasia del riciclo, del far tanto con poco, proprio come la cucina ligure...  Le strade Lele amava percorrerle col naso in su, perché se a Genova alzi lo sguardo scopri un'altra città. E questo era ancora più vero quando i muri del centro erano anneriti dalla fuliggine. Oggi Genova è luminosa e bellissima, e nell'estate del 2021, la sera, potrà accendersi e diventare un grande teatro con un unico protagonista: Emanuele Luzzati”. 


Il Flauto Magico, tavola I Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

I personaggi creati da Luzzati sono pronti a scendere in strada per la grande parata Lele cammina, cammina, tra danzatori, saltimbanchi, musicisti e cantanti d’opera, per poi raggiungere i parchi di Nervi attraverso una suggestiva passeggiata sul mare e dare il via al Nervi Music Ballet Festival nella serata del 3 luglio. Al parco di Villa Duchessa di Galliera a Voltri, invece, andrà in scena Un Flauto Magico, lo spettacolo estivo del Teatro della Tosse ispirato a una delle opere più amate e frequentate artisticamente dall’artista (dal 20 luglio all’8 agosto). 
Nemmeno il cinema poteva mancare all’appuntamento: personaggi famosi e persone comuni ricordano il maestro della fantasia e i suoi talenti poliedrici nel documentario Lele, di Matteo Valenti, in anteprima il 12 giugno a Palazzo Ducale. Altri eventi si svolgeranno presso la Biblioteca internazionale per ragazzi Edmondo De Amicis, che quest’anno festeggia il cinquantenario, nonché teatri e musei del territorio circostante, coinvolgendo adulti, ragazzi e famiglie. 

“Con il suo estro, i suoi tratti e i suoi colori, Emanuele Luzzati ci ha fatto sognare. Per questo i suoi 100 anni sono un'esplosione di eventi che abbracciano tanti luoghi di Genova e della Liguria”, spiega l’assessore regionale alla cultura Ilaria Cavo: “Il centenario rappresenta una grande occasione non solo per ricordarlo come merita, ma anche per dipingere la ripartenza come solo lui sapeva fare. Come in uno dei suoi grandi collage, ci porterà a vivere un'estate magica e, speriamo, a sognare ancora”.


Emanuele Luzzati, Pulcinella I Courtesy Fondazione Luzzati Teatro della Tosse

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >