Sul piccolo schermo e online dal 17 al 23 maggio

Dagli scrigni d'arte d'Italia a Banksy e de Chirico gli appuntamenti in tv nella settimana dedicata ai musei

Urbino, il cortile d'onore di Palazzo Ducale I Foto Claudio Ripalti I Courtesy Galleria Nazionale delle Marche
 

Samantha De Martin

17/05/2021

Nella settimana che celebra gli scrigni dell’arte con la Giornata Internazionale dei Musei, il 18 maggio, anche il piccolo schermo dedica il proprio palinsesto a un omaggio diversificato che guarda ai grandi luoghi della cultura e ai maestri che, con il loro estro, li hanno illuminati.
Se Sky Arte tesse il suo itinerario a puntate tra le sale del belpaese, accompagnandoci da nord a sud, dalla Galleria Franchetti di Venezia al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, la piattaforma digitale NEXO+ svela il suggestivo “Giardino Sonoro” dello scultore sardo Pinuccio Sciola, a cinque anni dalla scomparsa.

Su Sky Arte in viaggio tra i musei d’Italia
La maratona di Sky tra gli scrigni dell’arte del belpaese inizia alle 16.30 di martedì 18, Giornata Internazionale dei Musei. Un avvincente itinerario scandito in otto episodi, che si susseguono a distanza di mezz’ora, parte dalle sale della Galleria degli Uffizi per concludersi tra i tesori della Reggia di Caserta. Il percorso include Palazzo Ducale di Urbino (che ospita la Galleria Nazionale delle Marche) e la Galleria Giorgio Franchetti alla Ca' d'Oro, il Palazzo Ducale di Mantova e il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, il Museo e Real Bosco di Capodimonte, Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli.


Venezia, Museo di Palazzo Grimani, Tribuna | Courtesy of Ministero per i beni le attività culturali - Polo museale del Veneto | Foto: © Matteo De Fina

Venerdì 21 maggio, alle 13.30, la serie “I pilastri dell’arte” ci introduce alla tecnica dell’affresco, mettendo sotto la lente i grandi tesori del patrimonio artistico europeo.

La domenica di Sky Arte è invece nel segno di Banksy. Alle 10 gli appassionati di street art saranno travolti da un viaggio alla scoperta dell’artista di strada più celebre al mondo con Banksy Most Wanted: un dettagliato ritratto del Robin Hood mascherato.

Rai 5: dall’arte della transumanza alla metafisica di de Chirico
L’antica arte della transumanza, proclamata dall’Unesco Patrimonio Mondiale Immateriale dell’Umanità, conduce Andrea Angelucci da Tagliacozzo a Castelli, nella glaciale bellezza delle montagne abruzzesi.
In “Art Rider”, in onda venerdì 21 maggio alle 21.15 su Rai 5 per “Art Night” scopriremo le testimonianze che il commercio legato alla pastorizia ha depositato in questi luoghi, dai maestosi anfiteatri nascosti ai misteriosi idoli di riti millenari.


Bominaco, L'Aquila, affreschi dell'oratorio di San Pellegrino | Courtesy Art Rider

A concludere la serata di Art Night - il programma di Silvia De Felice e di Massimo Favia e Marta Santella per la regia di Andrea Montemaggiori - sarà il documentario De Chirico, dedicato al padre della pittura metafisica, protagonista di un eccezionale documento delle Teche Rai.

Su NEXO+ l’arte immersiva di Pinuccio Sciola
Anche NEXO+ - la piattaforma dal volto umano sbarcata da poco nel firmamento del web per regalare agli appassionati di arte, cinema, musica, teatro tempo libero di qualità - si unisce alle celebrazioni della Giornata Internazionale dei Musei con l’arte immersiva di Pinuccio Sciola. Dal 13 maggio, infatti, a cinque anni dalla scomparsa dello scultore sardo, The Heart of stone di Luca Scarzella ci porta a San Sperate, nel cagliaritano, dove, nell’estate del 2015 ha preso vita il suggestivo “Giardino Sonoro” di Sciola. Questo originale progetto, ispirato ai quattro elementi naturali, è stato ideato dalla pianista veneziana Gloria Campaner, dal jazzista polacco Leszek Możdżer e dallo stesso Sciola.

NEXO+ è la piattaforma On Demand ideata da Nexo Digital. L’abbonamento mensile costa 9,99 € al mese. Clicca qui per maggiori informazioni.


The Heart of stone, Sciola, Campaner, Mozdzer | Courtesy NEXO+ - Luca Condorelli

ARTE tv e la street art australiana
Per far rivivere le aree rurali più remote della “terra dei canguri”, alcuni street artist urbani stanno trasformando immensi silos di grano in originali opere d’arte a cielo aperto. Con Australia: Street Art su... silos, disponibile su ARTE tv fino al 7 giugno, visiteremo un autentico museo contemporaneo a cielo aperto. Questo reportage dalla cittadina di Goroke, grazie a Geoffrey Carran (alla sua prima esperienza fuori dal suo atelier da pittore) svelerà la più grande pinacoteca al mondo en plein air.

 Leggi anche:
• Urbino riparte dagli arazzi di Raffaello. Parla Luigi Gallo, direttore di Palazzo Ducale



COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >