La passione di Frida

Courtesy of ©Museo Dolores Olmedo Patiño | Opera di Frida Kahlo
 

03/10/2003

Con amicizia e affetto / Nati dal cuore / Ho il piacere di invitarti /Alla mia umile mostra… Voglio solo che mi dica / La tua opinione buona e sincera. / Sai leggere e scrivere, / il tuo parere è di prima scelta. Questi quadri che ho dipinto / Con le mie stesse mani / Attendono alle pareti / Di piacere ai miei fratelli. Bene, caro fratello: / Con amicizia sincera / Ti ringrazia di cuore / Frida Kahlo de Rivera. In mostra a partire dal 9 ottobre 2003 al Museo della Permanente di Milano, le più importanti opere della donna messicana più amata e fotografata del suo tempo. Con Frida Khalo. La mostra si apre la nuova stagione della Permanente. Organizzata da Arthemisia e curata da Achille Bonito Oliva e Vincenzo Sanfo, l’esposizione si avvarrà del prestito eccezionale della collezione del Museo Dolores Olmedo Patiño, in cui sono conservate ben 47 opere dell’artista scomparsa nel 1954 dopo una vita di atroci sofferenze. In esposizione 21 dipinti e sette disegni per un totale di 28 opere dell’artista che dipingeva in concreto la propria realtà, rifiutando la definizione di artista surrealista che gli veniva affibbiata gratuitamente. Frida, infatti, amava molto dipingere la storia della sua vita e i fatti di cronaca, proiettati in un mondo simbolico e profondamente radicato in una tradizione tutta messicana. Col passare degli anni e delle sofferenze, la sua pittura si trasformò ben presto in un vero e proprio diario personale dominato dal tema del dolore. Un dolore trasformato abilmente dalla Kahlo in eccezionali opere d’arte, impregnate di ironia e di sarcasmo che ancora oggi creano attorno alla sua figura, consensi senza precedenti. Frida Kahlo. La mostra Dal 9 ottobre 2003 all’8 febbraio 2004 Museo della Permanente Via Turati 34, Milano Tel.02 6596888 www.arthemisia.it

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >