Nuovo appuntamento dell’anno della cultura italiana negli USA

Leonardo goes to Washington

Codice sul volo degli uccelli, Leonardo da Vinci
 

L.S.

12/09/2013

“Uno degli eventi più attesi dell’anno della cultura italiana negli USA”. A parlare così è il Generale Jack Dailey, direttore dello Smithsonian National Air and Space Museum di Washington, durante la presentazione del quaderno che raccoglie il “Codice sul volo degli uccelli” di Leonardo da Vinci.

Lo straordinario documento, composto da 18 pagine di disegni e appunti raccolti tra il 1505 e il 1506, attraverso l’osservazione del comportamento degli uccelli, delle ali e della natura dell’aria, anticipa strumenti e principi aerodinamici del volo meccanico, spianando la strada verso la realizzazione di uno dei più grandi sogni dell’uomo.

Questa mostra, aggiunge Dailey, "ci consente di ripercorrere la storia del volo, condividendo le scoperte di un genio che trascende il tempo, dal 16mo secolo fino alle icone dell'aeronautica e dell'esplorazione di oggi". Il quaderno verrà infatti esposto dal 13 settembre al 22 ottobre all’interno della galleria “The Wright Brothers & The Invention of the Aerial Age”, lo stesso spazio in cui è custodito il pionieristico Wright Flyer, che quattro secoli dopo gli studi condotti da Leonardo, trasformò l’aeroplano in una realtà.


COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >