Un nuovo record mondiale per l'artista in meno di cinque mesi

Michelangelo Pistoletto supera se stesso

Michelangelo Pistoletto, Amanti, c.1962-6
 

E. Bramati

02/07/2014

E' inarrestabile Michelangelo Pistoletto, che continua a riscuotere grandissimo successo alle aste londinesi dedicate alla Post-War & Contemporary Art.

Sono passati meno di cinque mesi dall'ultimo record, registrato da Christie's l'11 febbraio 2014 in occasione di "Eyes Wide Open: An Italian Sale". In quell'occasione, l'opera "Lei e Lui - Maria e Michelangelo" del 1968 era stata acquistata per 1.986.500 sterline, ovvero circa 2,38 milioni di euro, la più alta mai pagata per l'artista biellese.

Oggi, quel record, è già dimenticato, soppiantato da un nuovo risultato. Stessa location, per un'altro quadro specchiante proveniente da una collezione belga e realizzato pochi anni prima, tra il 1962 e il 1966. Il 1 luglio 2014 "Amanti" ha raggiunto la cifra di 2,322,500 sterline, pari a 2,9 milioni di euro, stabilendo così un nuovo tetto.

Pistoletto, dal canto suo, non si ferma a contemplare questi numeri, ma prosegue con grande impegno la sua attività di artista e portavoce della cultura. Oltre alla Fondazione Pistoletto - Cittadellarte, tra i suoi progetti più recenti vi è la collaborazione con la città di Siena, candidata a Capitale Europea della Cultura 2019.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >