A Roma due pini monumentali espongono a rischio di crolli i Mercati di Traiano

Foro di Traiano
 

28/12/2012

Roma - La cinta muraria di epoca romana dei Mercati di Traiano fino a ieri rischiava gravi danni a causa della presenza di due pini, alti circa 25 metri, che avevano già lesionato parte della muratura e rischiavano di cadere su via IV Novembre. Gli alberi erano stati piantumati durante i lavori di restauro dell’area archeologica situata sulle pendici del colle del Quirinale, accanto ad altri monumenti e troppo a ridosso del limite delle mura, nel giardino circostante la Torre delle Milizie. Così ieri i due pini sono stati abbattuti alle prime luci dell’alba.

Si è trattato di un intervento di grande urgenza deciso a seguito di un sopralluogo presso l'area sottoposta a vincoli ambientali e paesaggistici. A titolo di compensazione, nella stessa area saranno piantumati 4 cipressi, essenze arboree più adatte alla conformazione del territorio che con il tempo acquisiranno per il Giardino delle Milizie valore ornamentale e paesaggistico analogo a quello degli alberi che li hanno preceduti. L'intervento, che avverrà in data da definirsi, durerà tre giorni, durante i quali Giardino delle Milizie e la galleria sottostante rimarranno chiusi al pubblico.

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >