Dal 17 luglio al 30 ottobre torna l’iniziativa “Luna sul Colosseo”

Il Colosseo al chiaro di luna. Al via le passeggiate notturne tra i sotterranei restaurati

Colosseo di notte - Roma
 

Samantha De Martin

15/07/2021

Roma - In una delle sue passeggiate romane, Wolfgang Goethe, imbattendosi nel Colosseo era rimasto stregato nel contemplare quel prodigio notturno tra i monumentali ruderi mentre “in cielo la luna splendeva alta e serena”.
Quelle stesse emozioni percepite dall’illustre viaggiatore del Grand Tour raggiungeranno senz'altro anche i visitatori contemporanei grazie ai nuovi percorsi per l’apertura serale del Parco archeologico del Colosseo.
Da sabato 17 luglio riparte infatti il ciclo di visite guidate “Luna sul Colosseo” con un’edizione completamente rinnovata che include, per la prima volta, la Casa delle Vestali nel Foro Romano, rischiarata dalle luci del tramonto.

A rendere ancora più emozionante l’iniziativa sarà, quest’anno, l’inclusione nel percorso dei sotterranei appena restaurati, arricchiti da un nuovo e suggestivo itinerario reso possibile dal recente intervento sull’ intera superficie degli spazi. Nel corso della passeggiata i visitatori potranno muoversi nelle aree che un tempo avrebbero assistito al passaggio di belve, gladiatori, apparati scenici, scoprendo il racconto della topografia della valle sulla quale l’Anfiteatro Flavio insiste, a contatto con i materiali che hanno determinato la costruzione e la resistenza al tempo di questa colossale macchina dello spettacolo.


L'arena vista dall'alto | Courtesy Parco archeologico del Colosseo

Il percorso si snoda lungo il corridoio perimetrale al piano dell’arena, con una tappa all’Edicola della Via Crucis ricostruita con i frammenti ottocenteschi originari, per concludersi sul piano stesso dell’arena. Qui, affacciandosi sugli ipogei, con lo sguardo che spazia a 360 gradi sull’immensità degli spalti, i partecipanti potranno immaginare, tra luci e ombre disegnate nella notte dalle cavità dei fornici, le grida di giubilo degli oltre 60mila spettatori in festa.

A regalare al pubblico un’esperienza inedita sarà anche l’apertura serale della Casa delle Vestali. Tutti i mercoledì di luglio, a partire dalle 19.20, gruppi di massimo 20 persone potranno accedere al Foro Romano dall’Arco di Tito e, percorrendo la via Sacra, giungere alla Casa delle Vestali, ancora più romantica grazie alle sfumature dell’imbrunire.


La Casa delle Vestali | Courtesy Parco archeologico del Colosseo

A rendere possibile questa eccezionale apertura, la conclusione di lavori di conservazione con l’allestimento degli ambienti della dimora delle vergini sacerdotesse incaricate della custodia del fuoco sacro della città.

Muovendosi tra gli spazi adesso visitabili, i partecipanti al tour potranno apprezzare la stanza della macina in pietra lavica, interpretata come la stanza nella quale sacerdotesse di Vesta realizzavano la mola salsa, una focaccia sacra per i culti legati ai riti cui officiavano, e ammirare il cortile del complesso dove il tempio circolare custodiva il fuoco sacro.


Foro romano - Casa delle Vestali | Courtesy Parco archeologico del Colosseo

Le visite al Colosseo di notte sono previste il sabato dal 17 luglio al 30 ottobre. La Casa delle Vestali nel Foro Romano è invece visitabile tutti i mercoledì di luglio con prenotazione obbligatoria, per un massimo di 20 persone a turno di visita, sul sito di Coopculture o telefonando al numero 06.39967700 (call center attivo tutti i giorni dalle 10 alle 13).



Il Colosseo di notte | Foto: © dianageanina via Pixabay

 Leggi anche:
• La nuova vita della Casa delle Vestali: la dimora delle sacerdotesse si svela con un percorso diffuso
• Le Terme di Caracalla al chiaro di luna. Al via ai percorsi estivi con visita ai sotterranei restaurati

COMMENTI
 
LA MAPPA
  NOTIZIE

VEDI ANCHE

Vedi tutte le notizie >